PoliticaPrimo Piano

Ars, Figuccia: “Non c’è spazio per le beghe, si voti l’esercizio provvisorio”

Ars, Figuccia: “Non c’è spazio per le beghe, si voti l’esercizio provvisorio”

 

Figuccia frena i rumors delle opposizioni che chiedono di sospendere la discussione sul disegno di legge – esercizio provvisorio all’ordine del giorno all’Ars, accusando il governo per l’assenza del Presidente della Regione.

“Le sollecitazioni che arrivano a ciascuno di noi da parte delle comunità alloggio, del personale – dice Figuccia – dei forestali, dei Consorzi, dei precari, ex Aras, Pip e Asu e ancora delle partecipate e degli enti regionali, rappresentano il respiro di un mondo che dalla settimana scorsa è rimasto con il fiato sospeso. Fuori dal palazzo la gente chiede che si voti l’esercizio provvisorio. Oggi.

È un atto di responsabilità dopo il quale si potrà ascoltare la voce del governo. Non c’è spazio quest’oggi per le beghe dei palazzi e per le sterili contrapposizioni”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button