Politica

Ars, denuncia di peculato per Musotto, Cracolici, Adamo e Maira

Guardia di finanza. Foto Internet

Svolta nelle indagini sulla gestione dei fondi concessi ai gruppi parlamentari dell’Assemblea regionale siciliana. La Guardia di finanza avrebbe consegnato alla Procura di Palermo un primo rapporto di denuncia nei confronti di quattro ex capigruppo.

L’ipotesi di reato e’ quella di peculato. Nel mirino degli investigatori, secondo quanto riporta l’edizione locale di “Repubblica”, sono finiti Francesco Musotto, che nella scorsa legislatura ha gestito il gruppo Mpa; Giulia Adamo del Pdl Sicilia; Rudy Maira del Pid; e Antonello Cracolici del Pd. Gli interessati respingono ogni eventuale addebito.

In particolare l’ex capogruppo del Mpa alla Regione, Francesco Musotto, sostiene di aver consegnato a Raffaele Lombardo 40 mila euro per spese elettorali, prelevandoli dai fondi destinati al partito. Ma l’ex governatore della Sicilia, sentito dai giornalisti a margine dell’udienza dello stralcio dell’inchiesta Iblis in cui e’ imputato per concorso esterno all’associazione mafiosa, dichiara: “Di tutto questa renda conto e li restituisca. Ha perso tempo. Io dal gruppo e dal partito, compresi questi ultimi due mesi da pensionato non di lusso, non mi faccio rimborsare neppure l’aereo, tanto per essere chiari.”

Il rapporto dei finanzieri del nucleo Tutela spesa pubblica e’ adesso al vaglio dei sostituti procuratori Maurizio Agnello e Sergio Demontis, che conducono l’inchiesta assieme al procuratore aggiunto Leonardo Agueci, vicario del procuratore capo Francesco Messineo che coordina il pool d’indagine sui reati contro la pubblica amministrazione.

(ITALPRESS)

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button