CronacaPrimo Piano

Arrestato parcheggiatore abusivo per aggressione ad un anziano disabile

Aggredito verbalmente e strattonato da un posteggiatore abusivo. “Tu la macchina qui non la metti, se la metti devi pagare”, ha detto con aria minacciosa ad un automobilista, un anziano con invalidità totale. Ignazio D’Anna, 43 anni, è stato arrestato dai carabinieri per tentata estorsione aggravata. I militari l’hanno individuato in largo Cavalieri del Lavoro dove si trova un parcheggio non custodito.

Il posteggiatore aveva già aperto lo sportello dell’auto per aggredire l’anziano e nonostante la presenza dei carabinieri, non si è fermato. La vittima ha così raccontato di essere uscito da casa per andare al cimitero, a portare dei fiori alla moglie. Una volta tornato alla sua macchina, però, aveva notato che era stata bloccata da un’altra e dopo aver chiesto di chi fosse, lo aveva raggiunto l’abusivo che era partito con le minacce.

In realtà, il mezzo che bloccava quello dell’anziano, era proprio del posteggiatore, che pretendeva di essere pagato con la forza. Andato su tutte le furie, è stato bloccato ed arrestato: i carabinieri gli hanno trovato addosso dieci euro a monete che sono state sequestrate. D’Anna, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Il sindaco Leoluca Orlando esprime la sua vicinanza e solidarietà all’anziano disabile vittima delle minacce e dell’aggressione di un posteggiatore abusivo. Inoltre afferma che quando parla di camorizzazione della mafia si riferisce anche e soprattutto a questi indegni episodi che rappresentano una forma di controllo del territorio da parte della criminalità. Ed è per questo motivo che l’Amministrazione comunale ha ingaggiato una guerra senza quartiere nei confronti di questo vergognoso fenomeno. Purtroppo non è il primo caso: occorre mantenere alta la guardia e occorre che tutte le istituzioni lavorino di concerto per sradicare queste azioni criminali. Per quanto ci riguarda comunicherà che l’Amministrazione comunale si costituirà parte civile nel relativo processo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: