CronacaPrimo Piano

ARRESTATI TRE PIROMANI NEL PALERMITANO

ROGHI DI RIFIUTI E STERPAGLIE: ARRESTATI TRE PIROMANI NEL PALERMITANO

Nei giorni scorsi i Carabinieri di Cerda sono intervenuti lungo la SS120 per segnalazione di tre incendi di sterpaglie, individuando e traendo in arresto l’autore, un 67enne originario di Scillato già noto per reati analoghi.

D.L.g. è stato avvistato nei pressi dei roghi, originati a breve distanza, e immediatamente fermato dai militari, intervenuti tempestivamente.  Il piromane, perquisito, aveva ancora con se’ un accendino e diversi tovaglioli di carta di cui si era appena servito per creare i rudimentali inneschi.

Il 67enne, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della convalida.

Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Termini Imerese, dopo aver interessato circa 200 metri di vegetazione.

Ieri, dopo la convalida, il G.I.P. di Termini Imerese ha disposto, per il 67enne residente a Cerda,  la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In una distinta operazione eseguita nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri di Trabia hanno arrestato R.g. e S.a., entrambi bagheresi di 47 anni, perché sorpresi mentre, in un terreno privato della zona di San Nicola L’Arena, bruciavano una cospicua quantità di rifiuti di varia natura, in particolare materiale ferroso e plastico.

Da accertamenti è emerso che R.g. vantava altre segnalazioni per reati dello stesso tipo.

Gli arrestati, su disposizione della Procura di Termini Imerese, sono stati posti ai domiciliari in attesa di convalida.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com