APPROVATO IL PROGETTO DEL LOTTO DITTAINO-ENNA NUOVA

APPROVATO IL PROGETTO DEL LOTTO DITTAINO-ENNA NUOVA.

Nuovo collegamento ferroviario Palermo Catania.

Nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova linea Palermo-Catania

Per un importo di 595 milioni di euro

Il punto sull’asse ferroviario Messina-Catania-Palermo

Palermo, 24 dicembre 2021

Ulteriore passo avanti nell’’iter di approvazione per la realizzazione della nuova linea Messina-Catania-Palermo.

Oggi, con la firma del Commissario Straordinario di Governo, Filippo Palazzo, si è conclusa la Conferenza di Servizio che ha approvato il progetto definitivo del lotto funzionale Dittaino – Enna Nuova, opera dal valore di 595 milioni di euro.

Con l’approvazione odierna del progetto definitivo, entro i primi mesi del 2022 sarà avviata la gara per la realizzazione dell’opera, con l’obiettivo di affidare i lavori entro la fine dell’anno.

Si sono inoltre concluse le attività progettuali e si sono avviate le Conferenze di Servizio dei lotti della tratta Catania Palermo:

Lercara Diramazione – Caltanissetta Xirbi,

Caltanissetta Xirbi – Nuova Enna e

del lotto relativo all’interramento della linea per il prolungamento della pista dell’aeroporto di Catania Fontanarossa del  Nodo di Catania.

Per la conclusione della Conferenza di Servizio del lotto Catenanuova – Dittaino, si è in attesa di ricevere a breve il parere del Ministero della Transizione Ecologica.

Si sono completate, infine, anche le attività progettuali del lotto Fiumetorto – Lercara Diramazione, per il quale entro gennaio sarà avviata la relativa Conferenza di Servizio.

L’aggiudicazione dei lavori per tutti i lotti della Palermo Catania – per un importo complessivo di oltre 5,6 miliardi di euro – è prevista entro il 2022.

Nel frattempo, procedono i lavoro nei cantieri del lotto Bicocca Catenanuova.

Relativamente al completamento del raddoppio della nuova linea Messina Catania, del valore di 3 miliardi di euro, per i due lotti della tratta Fiumefreddo – Giampilieri, aggiudicati negli scorsi mesi di giugno e luglio, è previsto che entro gennaio l’appaltatore consegnerà la progettazione esecutiva che, dopo la fase di verifica e approvazione, consentirà di avviare i cantieri.

Exit mobile version