Cronaca

Angelo Figuccia: “Strane manovre accadono ai Cantieri Culturali della Zisa”

Angelo Figuccia. Foto Internet

“Stamattina, strane manovre sono accadute ai Cantieri Culturali della Zisa”. E’ la denuncia del consigliere comunale Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-Mpa a Sala delle Lapidi, che prosegue: “I responsabili del Museo delle Marionette, che avevano avuto in concessione l’utilizzo della sala ZAC, non hanno potuto procedere alla proiezione di un cortometraggio perché hanno trovato le porte del padiglione chiuse e nessuno dei funzionari comunali presenti ha saputo spiegare i motivi.

E dire che alcuni giorni fa, in occasione della relazione semestrale sulla sua attività illustrata in Consiglio Comunale, il sindaco Orlando aveva menato vanto della funzionalità dei padiglioni dei Cantieri Culturali della Zisa. Inoltre, da un accertamento fatto dal sottoscritto, mi risulta che la famosa Torre Tadini, recentemente restaurata dal Comune, è stata collocata in una zona senza la preventiva autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Culturali. Come se non bastasse, tutti i padiglioni sono sprovvisti della necessaria agibilità per la fruizione da parte del pubblico”.

“A questo punto – conclude Figuccia – non si capisce come potrà essere ospitata, nei prossimi giorni, la manifestazione del Gay Pride nel padiglione “Tre Navate”, dove sono assenti servizi igienici ed uscite di sicurezza, e per la quale è prevista la presenza di circa 2000 persone. Infine, sorge spontanea la domanda: chi è il responsabile della sicurezza ai Cantieri Culturali della Zisa? Speriamo che qualcuno possa dare al più presto una risposta”.

Comunicato stampa

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button