Economia e Lavoro

Ance Sicilia, quattro opere in project financing per rilanciare settore dell’edilizia pubblica

Foto internet

In attesa di iniziative di Stato e Regione per lo sblocco del settore delle opere pubbliche nell’Isola, l’Ance Sicilia mette insieme Regione, sindaci, imprese e banche per realizzare in project financing le opere (di cui l’associazione ha avviato un censimento) necessarie al recupero e allo sviluppo delle aree urbane e dei servizi pubblici.

Obiettivo, per ridare fiato alle attività di costruzioni edili, è quello di riprendere i progetti dei Comuni non finanziati nel 2012 dal “Piano delle città” del ministero delle Infrastrutture, ma anche alcuni di quelli inseriti nei Piani triennali di Regione ed Enti locali, e fare convergere su di essi i capitali privati e delle banche.

Un confronto preventivo, fondamentale per la buona riuscita della gestione del partenariato pubblico-privato, che parte domani su quattro progetti da realizzare in altrettante aree di crisi di rilievo nazionale: Palermo, Termini Imerese, Catania e Ragusa.
Appuntamento domani, venerdì 19 aprile, alle ore 9,30, a Palermo, presso Villa Malfitano Whitaker, all’incontro su “Piano di sviluppo delle città e project financing”.

Sul piano operativo dei progetti si confronteranno, per i Comuni, i sindaci di Palermo, Leoluca Orlando, e di Termini Imerese, Totò Burrafato, l’energy manager del Comune di Ragusa, Carmelo Licitra, Davide Crimi della Direzione Lavori pubblici del Comune di Catania; per la Regione, gli assessori alle Autonomie locali, Patrizia Valenti, e al Territorio, Mariella Lo Bello; per le banche, Gianfranco Sansone di UniCredit e Emanuele Scarnati di Monte dei Paschi Capital Service; per le imprese, il presidente nazionale dell’Ance, Paolo Buzzetti, quello regionale, Salvo Ferlito, e i vicepresidenti regionali Santo Cutrone e Pietro Funaro.

Interverranno i docenti Maurizio Carta, Paolo La Greca, Teresa Cannarozzo e Giuseppe Trombino; l’avvocato Velia Leone e l’ingegnere Vittorio Mastrorilli. Moderatore sarà Nino Amadore del Sole 24 Ore.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button