Arte e CulturaPrimo Piano

Ambelia, Sicilia: Musumeci punta sui cavalli e non è una scommessa

In Sicilia si scommette sui cavalli e lo fa in prima persona il governatore di Sicilia Musumeci.

 

Su Ambelia chi l’avrebbe mai detto e pensato che potesse diventare punto di riferimento di “qualcosa”?

 

Nessuno di noi mortali uomini della comunicazione l’avremmo mai detto o pensato, ma ci ha pensato lui, Nello di Sicilia che di cavalli ne ha pure la passione e non il vizio.

Con la “Fiera mediterranea del cavallo” ad Ambelia la Sicilia fa parlare di sè, e pure tanto, grazie anche agli ingenti investimenti di risorse destinate a promuovere (a carattere nazionale) il “cavallo” e tutto ciò che gli gira attorno.

Musumeci, cosi come si dice dalle nostre parti, si è messo “il ferro dietro la porta” ed evitando ogni rischio di “professionisti fai da TE”  ha dato incarico di supporto tecnico alla Fieracavalli di Verona, che ha una importante storia equestre, garantendo certezza di qualità all’iniziativa, ma ancor di più agli organizzatori e alla politica che hanno messo il loro (la faccia).

Bando alle ciance.

Al via  quindi alla terza edizione della “Fiera mediterranea del cavallo” al Centro equestre di Ambelia, nel Calatino in provincia di Catania.

LA kermesse  è stata aperta con l’ausilio degli Inni ISITUZIONALI: Inno d’Italia e inno della Regione Siciliana Madreterra suonati dalla Fanfara a cavallo della Polizia di Stato, l’Inno alla gioia di Beethoven eseguito dall’orchestra e dal coro di ragazzi dell’associazione Musicainsieme e con la partecipazione di quasi tutto il Governo della Regione. Tra questi gli assessori regionali allo Sport, Manlio Messina, all’Agricoltura e Sviluppo rurale, Toni Scilla, alle Politiche sociali, Antonio Scavone, ai Beni culturali e all’Identità siciliana, Alberto Samonà, all’Energia e Servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, la principessa Caterina Grimaldi di Nixima, presidente dell’Istituto di incremento ippico per la Sicilia, i prefetti di Catania e Siracusa, Maria Carmela Librizzi e Giusi Scaduto, il generale Maurizio Angelo Scardino, comandante del presidio militare regionale, il vescovo di Caltagirone, monsignor Calogeri Peri, i sindaci del comprensorio e le altre autorità militari e civili.

La kermesse avrà il suo epilogo domenica 4 luglio e se tutto va bene, come auspichiamo (sarà così), possiamo dire ad alta voce: “Presidente va tutto bene, ora siamo a cavallo”.

Ecco dunque il programma di domani

Sport equestri, gli appuntamenti di domani alla Fiera mediterranea del cavallo ad Ambelia

Ancora competizioni sportive equestri, eventi culturali e spettacoli domani al Centro equestre di Ambelia, per la terza edizione della “Fiera mediterranea del cavallo”, organizzata dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli di Verona. La manifestazione è stata inaugurata oggi e si chiuderà domenica 4 luglio.


Domani, si comincia alle 9,30, nel ring Trinacria, con la seconda giornata del concorso ippico FierAmbelia Top Jumping, la gara di salto ostacoli A2* categorie C130 – C135 – C140, che prevede un montepremi totale 10 mila euro. Alle ore 10, nella sala convegni, il colloquio internazionale “A cavallo! Itinerari lenti per la fruizione e lo sviluppo del territorio” a cura del Dipartimento di Studi Europei Jean Monnet di Lugano. Alle 12, ancora nel ring Trinacria, sarà il momento della presentazione delle razze autoctone con l’esibizione di cavalli Purosangue Orientale, Sanfratellani, asini Ragusani e asini di Pantelleria, a cura dell’Istituto Incremento Ippico per la Sicilia. 


Nel pomeriggio, alle 15 ancora nel ring Trinacria, la presentazione del cavallo spagnolo con l’esibizione di cavalli di pura Razza Spagnola a cura di Uaipre (Unificazione associazioni italiane pura raza española). Dalle 17, sarà il momento della prima manche della Coppa Ambelia Attacchi, gara per singoli e pariglie. La giornata si chiuderà, nel ring Trinacria, alle ore 19, con il gala equestre serale “Sicilia, così è se vi pare”, omaggio, attraverso i cavalli e la musica, alla terra siciliana che ha ispirato grandi personaggi della storia, della letteratura e dell’arte.

 

F. Panasci

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button