CulturaPrimo Piano

Alle Mura delle Cattive “Cu sapi a lingua passa u mari”, rassegna del Melologo in lingua siciliana

Mura delle Cattive

È in programma domani, sabato 18 luglio, alle 20.45, alle Mura delle Cattive, il primo appuntamento della “Rassegna del Melologo” in lingua siciliana, promossa da Extroart, in collaborazione con l’associazione Termini d’Arte, intitolato “Cu sapi a lingua passa u mari”.

L’iniziativa vuole offrire un appuntamento tra l’espressione artistica e il “pubblico indiretto”, quella parte di pubblico che troppo spesso non viene raggiunta dai messaggi artistico/culturali.

Si tratta di uno spettacolo basato sull’incontro fra testi declamati e testi musicali, un “discorso melodioso musicato e non cantato”, che prevede la compresenza sulla scena di attori e musicisti.

Ad ogni poesia interpretata, infatti, un compositore eseguirà una libera partitura, che si fonderà con i versi recitati in lingua siciliana dai poeti: Vincenzo Aiello, Michelangelo Balistreri, Maria Cancilla, Enzo Di Gaetano, Rita Elia, Emanuele Insinna, Laura La Sala, Giusi Lombardo, Giovanni Mattaliano, Maria Antonietta Sansalone, Felice Talamo, Maria Concetta Ucciardi, Vincenza Vacanti e Pietro Vizzini.

Il Melologo, genere quasi inesistente in Italia, che tra il ‘700 e ‘800 fu invece momento cruciale della drammaturgia musicale d’oltralpe, oggetto di fortissimo interesse da parte di Mozart, alla fine rimase impotente a scalfire il predominio estetico del bel canto.

“Cu sapi a lingua passa u mari”, è il titolo della manifestazione con l’intento di accomunare tutti quei popoli che attraversando il mare, spinti dalla sete di conquista o per disperazione hanno comunque cercato di fare fortuna ed in qualche maniera si sono anche evoluti.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: