Primo Piano

Alberto Acierno condannato a 6 anni e 6 mesi

Alberto Acierno. Foto Internet

Alberto Acierno, ex deputato e presidente del gruppo misto all’Ars, è stato condannato a sei anni e sei mesi di reclusione per peculato.

Sebbene la difesa chiedesse l’assoluzione perché, come sostenuto da Giovanni Rizzuti, “il fatto non sussiste”, i giudici della quarta sezione penale del Tribunale di Palermo hanno condannato l’ex direttore generale della Fondazione Federico II.

Accanto alla presunta responsabilità penale di Acierno  il dibattimento sta accertando anche la natura giuridica da attribuire alla Fondazione Federico II e al gruppo parlamentare all’Ars.

Se si trattasse di un ente di diritto privato, infatti, il reato da contestare ad Acierno non sarebbe più il peculato, ma l’appropriazione indebita. La difesa ha chiesto di dichiarare prescritta lacontestazione relativa alla presidenza del gruppo misto, mentre ha chiesto il minimo della pena per le cosiddette “spese pazze” alla Federico II.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button