CulturaPrimo PianoSport

Al via domani ad Arezzo la festa dell’equitazione italiana, due amazzoni palermitane al via: Lieselotte Albegiani ed Emilia Bignardelli

Emilia Bignardelli e Sicily by Car Captain

(nella foto Emilia Bignardelli)

Al via domani ad Arezzo la festa dell’equitazione italiana, due amazzoni palermitane al via: Lieselotte Albegiani ed Emilia Bignardelli

È tutto pronto negli impianti dell’Arezzo International Horses per l’edizione 2016 dei Campionati Italiani Assoluti di salto ostacoli. L’evento si presenta quest’anno con un nuovo ed avvincente format che, per espresso volere dell’attuale dirigenza federale, racchiude in un’unica data e in un’unica location tutto il meglio dell’equitazione italiana. Grazie all’inedita formula, i Campionati di quest’anno porranno così l’accento sull’eccellenza della disciplina, a partire dai più giovani per arrivare alle punte di diamante del salto ostacoli azzurro.

“In un anno alla guida della Federazione – ha dichiarato il presidente Vittorio Orlandi – ho fatto tanti cambiamenti e dimostrato che è possibile ottenere risultati importanti. Alcuni di questi cambiamenti riguardano proprio il campionato italiano: novità radicali per valorizzare questa competizione”

Allegato senza titolo 00025E’ intenzione della Federazione, infatti, trasformare l’appuntamento in una vera grande festa del salto ostacoli nazionale, dove la struttura tecnica federale – in vista dell’imminente apertura della stagione di concorsi internazionali di massimo livello – visionerà in un unico contenitore tutti quelli che potranno essere considerati binomi di punta.

Sotto l’attento sguardo della struttura tecnica federale scenderanno in campo oltre 170 binomi suddivisi nelle categorie Pony, Children, Junior, Young Rider e Senior, tutti a caccia di una medaglia tricolore.

Insomma sarà un Campionato tutto da gustare, quello che da domani giovedì fino a lunedì 25 aprile vedrà impegnato il gotha dell’equitazione nazionale in vista dei più importanti appuntamenti internazionali.

Grande firma per i tracciati che saranno affrontati da cavalieri e amazzoni. I percorsi saranno, infatti, disegnati dallo chef de piste Uliano Vezzani, con l’assistenza di Pier Francesco Bazzocchi. Uliano e Bazzocchi saranno ad Arezzo dopo aver curato le coreografie delle prime due tappe del Longines Global Champions Tour di Miami e Città del Messico.

Sono 12 i siciliani in gara nelle varie categorie, due le amazzoni palermitane: Lieselotte Albegiani, che lo scorso anno nella categoria Juniores ha conquistato la medaglia d’argento in sella a Cascaya, sarà impegnata quest’anno nella categoria Young Riders con l’obiettivo di una nuova medaglia ed Emilia Bignardelli, che in sella a Sicily By Car Captain ha conseguito inaspettatamente due settimane fa il diritto alla partecipazione nella categoria Juniores.

Per la Albegiani, che ha da poco cambiato istruttore, passando sotto la guida di Fabio Castellini, i Campionati di quest’anno serviranno alla definitiva consacrazione nell’élite dell’equitazione nazionale, che la vede costantemente al vertice nelle più importanti manifestazioni; incrociando le dita, sarebbe ora che venisse presa in considerazione per vestire i colori della squadra nazionale.

La Bignardelli invece, che nel corso degli ultimi mesi si è resa protagonista di un rapido salto di qualità (ricordiamo la recente partecipazione al Master Longines di Parigi), va ad Arezzo anticipando i tempi della sua crescita tecnica, “Avevamo programmato la partecipazione a settembre al Criterium Nazionale – ci dice la giovane atleta palermitana – ma sono riuscita ad ottenere qualche settimana fa i risultati necessari per il passaggio alla categoria superiore. Parteciperò ai Campionati Assoluti con il rispetto che devo ai miei avversari, molto più esperti di me in questa categoria, ma con la determinazione che contraddistingue il mio approccio a questo sport, non a caso dal 2013 percorro quasi 50.000km l’anno tra Palermo dove vivo e Catania, dove mi alleno con Ciro Carrabotta”

Una curiosità: le due amazzoni hanno iniziato entrambe a muovere i loro primi passi in questo sport, a distanza di un anno, sotto la guida della stessa istruttrice Cinzia Vassallo, anche lei, in passato, una valente amazzone palermitana.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: