CulturaPrimo Piano

“Agricoltura, cibo e salute”, convegno all’Orto Botanico

Il 19 e 20 settembre 2014, presso L’Orto Botanico, aula Domenico Lanza, via Lincoln n. 2, si svolgerà il convegno “Agricoltura, cibo e salute” organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Palermo.

Il convegno costituisce la prima di una serie di attività promosse dall’Università di Palermo in vista di Expo 2015; riunendo autorevoli ricercatori che si occupano della produzione del cibo, della salute e del benessere sociale, si propone di attivare il dialogo tra discipline diverse, e spesso tra loro distanti, per condividere le specifiche competenze e promuovere una corretta informazione alimentare.

Il tema della salubrità del cibo e del modello alimentare è diventato, ormai centrale nell’attenzione dei cittadini e nell’interesse scientifico. L’affermazione della dieta mediterranea come modello virtuoso, culturale oltre che alimentare, e il riconoscimento UNESCO, che in essa ritiene di dover tutelare un patrimonio dell’umanità, ne sono una evidente dimostrazione.

Le scienze mediche, nelle carenze del modello alimentare individuano la causa di molte patologie e segnalano la necessità di effettuare una forte azione di prevenzione a tutela della salute, da contrapporre alla cura della malattia.

Le scienze agrarie e agroalimentari individuano nella salubrità del cibo un obiettivo primario che abbina il perseguimento di elevate disponibilità alimentari all’esaltazione dei requisiti qualitativi, nell’ottica di dare soddisfazione ai fabbisogni nutritivi ed alle componenti sensoriali ed evocative che la cultura aggiunge all’atto alimentare.

Il convegno è rivolto a tutta la cittadinanza: scolaresche, studenti e docenti universitari, liberi professionisti, famiglie, amministratori locali, imprese e associazioni no-profit.

L’articolazione della manifestazione prevede, nelle due giornate, quattro sessioni rispettivamente incentrate su:

“Territorio, cibo e salute, il modello integrato MOTRIS” : tavola rotonda, promossa dall’ Agenzia per la promozione della Dieta Mediterranea (ADIMED), con la partecipazione di alcuni Sindaci e GAL.

– “Cibo e salute: le scienze a confronto”: che vedrà intervenire autorevoli studiosi delle scienze agrarie e mediche.

– “Verso una nuova politica del benessere e dello sviluppo”: sessione orientata ad ampliare il confronto a competenze territoriali e istituzioni scientifiche e sociali.

“Agricoltura, cibo e salute”: tavola rotonda conclusiva finalizzata a coinvolgere le Istituzioni della Regione Siciliana per rendere più diretto il dialogo fra operatori e Pubblica Amministrazione.

Il dialogo con le Istituzioni invitate a partecipare, si propone, infatti, di ispirare una politica di sviluppo, così come è nel messaggio profondo di Expo 2015, orientata alla costruzione di percorsi virtuosi e generatori di diffuso benessere.

Nella giornata di sabato 20 sarà possibile visitare dei gonfiabili rappresentanti lo stomaco ed il colon, con la guida di Specialisti dell’Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri (AIGO) e con la partecipazione del il Prof. Francesco Di Maio, Ordinario di Gastroenterologia dell’Università di Parma.

Inoltre la partecipazione al convegno prevede l’attribuzione dei CFP per i Dottori Agronomi e Forestali.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: