CronacaPrimo Piano

Addio Paco…

Una storia triste da Villa Sofia e stavolta non si tratta di un umano ma di un cagnolone di quartiere, mascotte di un intero ospedale.

E’ sabato pomeriggio un giorno dal caldo infernale, lo scirocco rende irrespirabile l’aria, e ad Ilenia Rimi delegata palermitana di Un Atto d’Amore Onlus giunge la notizia che Paco un conosciutissimo quattro zampe stanziale nella zona di Villa Sofia giace a terra, quasi privo di vita.

“Una corsa contro il tempo per arrivare in ospedale, l’animale già soccorso da alcuni infermieri– inizia a raccontare la volontaria animalista- caricato in macchina e via, verso la clinica veterinaria dove purtroppo Paco spirerà”, conclude Ilenia Rimi.

In seguito verrà appurato che un pneumotorace quasi sicuramente da trauma ha provocato il decesso dell’animale. Un video strappalacrime sul web che riprende la scena del soccorso e l’amico di tante corse di Paco , un inseparabile cagnolone bianco e nero, seguire  al galoppo la  macchina di Ilenia come per accompagnare il fedele compagno nel suo ultimo viaggio.

C’è poco da scrivere è un episodio come tanti ma ancora una volta sono i volontari animalisti a intervenire in un ulteriore caso estremo. Volontari animalisti adatti per ogni stagione e poi scarsamente considerati dalle istituzioni.

Due conferenze sul benessere degli animali in città indette dalla politica appena qualche mese fa, parole e promesse mancate, a pagare continuano a essere cani e gatti, abbandonati, seviziati, considerati più una noia che un problema.

Giù la maschera e poche chiacchiere, impossibile continuare ad addurre scuse e a prendere tempo, urge una soluzione definitiva , linee guida chiare da applicare e soprattutto interlocutori certi ai quali potersi rivolgere in caso di necessità per un soccorso ad un quattro zampe.

Assurdo non coinvolgere in un futuro progetto le associazioni animaliste che dovranno avere un parere determinante sui percorsi da attuare; volontari con una grande conoscenza del territorio e degli animali, sempre in prima linea nei momenti difficili, una forza operativa che va premiata e dalla quale le istituzioni possono trarre efficaci consigli per dipanare una matassa ormai troppo ingarbugliata.

Massimo Brizzi

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: