PoliticaPrimo Piano

Addio ai rimborsi per i consiglieri comunali

Brutta notizia per i consiglieri comunale, buna per noi: da settembre niente più gettone. Dopo anni di privilegi e rimborsi spese, per i consiglieri lavoratori dipendenti toccherà tornare in ufficio.

Il Comune mette in atto la legge sulla spending review degli enti locali varata dall’Ars: così,  se il gettone d’oro è ancora garantito fino alle prossime elezioni, dal 14 settembre ai datori di lavoro degli eletti a Sala delle Lapidi, che finora hanno ricevuto per intero il rimborso dello stipendio pagato a vuoto dal dipendente-politico, saranno rimborsate solo le effettive ore di assenza.

È tra, l’altro, il Consiglio Comunale di Palermo è tra  i consigli comunali più costosi d’Italia, e meno produttivo.

Cinquanta componenti, un tetto da 3260 euro al mese per un massimo di 21 gettoni di presenza ogni trenta giorni, e un totale di cinque milioni e duecento mila euro all’anno, questi i costi per mantenere il consiglio palermitano.

Intanto, il Presidente del Consiglio comunale, Totò Orlando, dice, netto : “E’ la legge che lo prevede, e deve essere così”.

 

Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: