Economia e LavoroPrimo Piano

Accenture, #262acasa: “Premesse per avviare negoziato”

foto archivio

Si è volto ieri al ministero dello sviluppo economico a Roma il vertice con i rappresentanti dei lavoratori, delle società interessate e delle istituzioni sulla vertenza dei 262 dipendenti di Accenture di Palermo. Era presente, tra gli altri, l’assessora al Lavoro, Giovanna Marano. Al termine della riunione, le parti sono state riconvocate per lunedì prossimo. 

“Esistono oggi le premesse per far partire un negoziato che riesca a dare una risposta ai 262  lavoratori di Accenture di Palermo – ha detto Giovanna Marano -. Il rinvio di stasera è per dare spazio alla trattativa tra aziende, Accenture, BT e sindacato utile alla ricerca del profilo sindacale per le procedure  di natura tecnica.  L’amministrazione comunale – conclude l’assessora al Lavoro – auspica una soluzione rapida che scongiuri il pericolo di ricadute sociali ed economiche negative per le lavoratrici ed i lavoratori interessati”.

Il sindaco Leoluca Orlando ha fatto sapere che “L’amministrazione comunale continua a tenere alta l’attenzione sulla vertenza dei lavoratori delle Accenture di Palermo augurandosi che tutti gli altri faranno la propria parte per salvare la presenza sul territorio palermitano dell’azienda salvaguardando il livello occupazionale”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button