“Abbraccio di luci” Piazza Rivoluzione si illumina di speranza, dal 19 al 26 dicembre 2021 a Palermo

“Abbraccio di luci” Piazza Rivoluzione si illumina di speranza, dal 19 al 26 dicembre 2021 a Palermo

“Abbraccio di luci” Piazza Rivoluzione si illumina di speranza, dal 19 al 26 dicembre 2021 a Palermo

Il 19 dicembre a piazza Rivoluzione 1, ore 18:30 si inaugurerà l’iniziativa “Abbraccio di luci”  un progetto artistico e socio/culturale che punta alla valorizzazione del territorio e “abbraccia” metaforicamente tutta la comunità per il Natale;

Abbraccio di Luci  nasce con l’intento di rafforzare il concetto di unione e speranza, specie in questo momento storico e lo si farà offrendo ai cittadini visioni e suggestioni che regaleranno speranza attraverso l’arte che può comunicare positività e fiducia nel futuro.

Immagine fornita dall’ufficio stampa preposto.

“Abbraccio di luci” è un progetto voluto fortemente da  Whats’art, Kokalo group e Arèa e concretizzato grazie alla forte collaborazione da parte della I Circoscrizione del Comune di Palermo.

A partire dal 19 e fino al  26 dicembre 2021 a Palermo, Piazza Rivoluzione, si  illuminerà di speranza, arte, cultura e tradizioni .

Tra le luci che illumineranno la piazza in cui sorge il santo protettore pagano di Palermo e via Schiavuzzo, saranno visibili delle opere pittoriche realizzate da maestranze artistiche siciliane.

All’interno dello spazio Arèa, invece, saranno esposte eccellenze del territorio tra arte, design e artigianato.

Il 23 dicembre alle ore 11.00 in piazza si terrà  una estemporanea di pittura alla quale tutti i visitatori potranno assistere e sarà inoltre un momento artistico di richiamo anche per chi si troverà lì solo di passaggio, che siano turisti o cittadini, saranno inesorabilmente coinvolti e richiamati dall’arte made in Sicily e a tal proposito Giovanni Lo Verso e Giorgia Görner Enrile di Arèa ddichiarano:<< L’arte nasce con una finalità di comunicazione con il sociale, veicola attitudini e sensibilità di una determinata epoca storica e di un territorio. Arèa, che da tempo lotta per dare nuovo impulso al quartiere, storico centro produttivo ed economico della città, sposa questo progetto per rafforzare il senso di comunità e riqualificare il territorio coinvolgendo cittadini e turisti, generando anche occasioni di aiuto reciproco e solidale>>.

Si fa presente che, nel rispetto delle attuali normative di contrasto al covid-19, per poter accedere all’interno degli spazi chiusi e/o circoscritti sarà necessario essere muniti di green pass.

Exit mobile version