CronacaPrimo Piano

Abbandono animali, Bianco: “Comune Catania aderisce a campagna Codacons”

foto ufficio stampa

“Il Comune di Catania aderisce con gioia a questa iniziativa volta a denunciare la barbara usanza di abbandonare gli animali soprattutto in estate”.
Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco presentando nel Palazzo degli elefanti la campagna per la difesa degli animali “Quest’estate non abbandonarli” voluta da Codacons e dall’associazione “Consumatori Italiani”.

“Centomila animali – ha continuato Bianco – vengono ogni anno abbandonati sulle strade italiane. La nostra Amministrazione condurrà una battaglia a fianco delle associazioni che hanno lanciato questa l’iniziativa affinché questo crudele fenomenonon si ripeta”.

La campagna di sensibilizzazione ha come protagonista il cane Mumù: un personaggio di carta creato dal responsabile per la Comunicazione del Codacons Giuseppe Messina, la cui immagine sarà diffusa anche nel sito ufficiale del Comune di Catania oltre che in diversi siti internet. Nel corso della conferenza stampa è stata distribuita una maglietta con l’effige di Mumù.

“L’iniziativa – ha spiegato il segretario nazionale del Codacons Francesco Tanasi, che l’ha ideata – rientra nel progetto più ampio che prevede la creazione di un osservatorio per i diritti degli animali con sede nazionale a Catania”.

Tommaso Rafaraci, docente di Diritto dell’Università di Catania, ha poi affrontato i risvolti giuridici dell’abbandono degli animali, ricordando che “la legge prevede sanzioni pesantissime, che vanno dalla semplice contravvenzione fino all’arresto e al carcere per i casi più gravi”.

Chiudendo la conferenza stampa il Sindaco ha annunciato di aver nominato la dottoressa Angela Gabriella Barchitta, docente e responsabile della Pet Therapy per bambini con disagi psichici e fisici nelle scuole, esperta di tutela dei diritti degli animali e integrazione fra gli stessi e i cittadini, consulente a titolo gratuito dell’Amministrazione per questi temi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button