CronacaPrimo Piano

A Palermo radio clandestina sulla collina di Ciaculli, denunciato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione Brancaccio hanno deferito in stato di libertà B.r., 44enne, palermitano, per violazione del codice delle comunicazioni elettroniche, furto aggravato e danneggiamento.

I militari, coadiuvati dai funzionari del ministero dello sviluppo economico, sono intervenuti in via Ciaculli dove individuavano un’antenna fuoriuscire da un’abitazione.

Avuto accesso alla casa, hanno riscontrato la presenza di un’emittente radiofonica abusiva, la quale attraverso un apparato di trasmissione, un ricevitore ed altra strumentazione, inviava un segnale che interferiva con la frequenza dell’emittente privata.

La stazione radio è stata disattivata e la relativa strumentazione è stata sequestrata; inoltre, i militari, con l’ausilio dei tecnici ENEL, hanno accertato che l’intero immobile era allacciato abusivamente alla rete elettrica cittadina.

Sono in corso gli accertamenti per acclarare la finalità dell’illecita attività.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button