CronacaPrimo Piano

“A Palermo? Mentalità mafiosa”. Pioggia di critiche per Eva Riccobono. Ha torto?

È bastato poco per scatenare una feroce polemica contro Eva Riccobono, madrina al festival di Venezia. La modella palermitana ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair dove ha dichiarato che “detesta quelli che si lamentano sempre, quelli che vogliono la raccomandazione. Detesta la mentalità mafiosa, il familismo e i soprusi”.

Così ha risposto la Riccobono alla domanda su cosa non le piacesse della sua città d’origine, Palermo per l’appunto.

Le reazioni non si sono fatte attendere e la prima, palermitana come lei, a rispondere è stata Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo economico. “Attribuire a tutti i palermitani una mentalità mafiosa mi ha profondamente indignata. Per non parlare di quando la Riccobono li descrive come cittadini alla ‘costante ricerca della raccomandazione’. Da una palermitana non me l’aspettavo proprio”, ha tuonato l’esponente del Pdl dal programma KlausCondicio, in onda su YouTube.

”Non so che gente frequenti Riccobono a Palermo. Forse non sa – ha aggiunto – che in Sicilia c’è stata una rivoluzione culturale, la gente si è ribellata, c’è molta antimafia nelle scuole e i ragazzi ne sono molto consapevoli. Mi ricorda la ex première dame che dichiarò di non voler più essere italiana e che l’Italia fa schifo. La moglie di Sarkozy ha questa stessa puzza sotto il naso”.

Anche l’eurodeputato siciliana Sonia Alfano ha detto la sua: “Quanto dichiarato da Eva Riccobono a proposito dei palermitani è gravissimo e ingeneroso, per diverse ragioni. Dire che a Palermo domini la mentalità mafiosa è segno di profonda ignoranza e superficialità. Forse Eva Riccobono, occupandosi di tutt’altro, non sa che in Sicilia centinaia di persone hanno perso la vita per combattere la mafia, per garantire libertà e democrazia. Non sa che i familiari delle vittime girano per le scuole al fine di educare i giovani alla legalità, perché questa terra possa riscattarsi. Palermo è piena di persone oneste, che lavorano, anche se non sono tutti alti e biondi come lei. Magari la supermodella, che peraltro è nata nel capoluogo siciliano, frequenta la gente sbagliata”.

Che la Riccobono possa aver detto una frase infelice è chiaro, ma la modella ha poi così torto? 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button