Arte e CulturaCronacaPrimo Piano

A Montepellegrino Santa Rosalia s'”addumò”. Gelarda: “occorre maggiore attenzione”

Torna illuminata statua Santa Rosalia . Gelarda ” serve più attenzione per Montepellegrino “

 

Città di Palermo. Finalmente la nostra Santuzza Rosalia ha avuto luce. L’icona di Palermo era spenta da troppo tempo nell’abbandono, come tante altre cose di questa martoriata città, dell’amministrazione più che mai disattenta.

La luce alla patrona di Palermo ha più che un significato per i palermitani e sia mai che venga mancata di rispetto da chi che sia.
La santa illuminata protegge la città da ogni male e non ultimo la nuova peste da Covid-19 che ci ha reso tutti più spiritualemte credenti e altruisti.

La politica e l’amministrazione che governa,  quaindi  si attivino e diano maggiore attenzione al Monte che ospita Rosalia poichè il suo proteggerci illumini anche la testa di chi non a cuore la nostra città.

“Dopo che alcuni cittadini avevano segnalato che il Belvedere di Montepellegrino e la statua di Santa Rosalia erano al buio , ho provveduto a fare segnalazione ad AMG e qualcosa si è mosso- dichiara il capogruppo della Lega a Palermo Igor Gelarda. L’azienda mi ha infatti informato che sono stati riattivati alcuni punti luce.
Ringraziamo AMG per essersi attivata per ridare decoro e sicurezza ad un luogo innegabilmente importantissimo per la nostra città. Ma affinché tutto il monte torni ad essere il “promontorio più bello del mondo” occorre accelerare per il piano di recupero delle aree boschive e occorre più attenzione e per questo proseguiremo come Lega a vigilare e ad incalzare per l’avvio dei progetti, conclude Gelarda .”

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button