Primo Piano

Carabinieri: benemerenza per i 102 anni del 12° Reggimento Sicilia

Nella mattinata di ieri, nella Piazza d’Armi del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”, intitolata al Carabiniere Ausiliario M.O.V.M. Stefano Di Bonaventura, alla presenza del Comandante del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”, Colonnello Giampaolo Zanchi, e dell’Ispettore Regionale per la Sicilia dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Dottore Ignazio Buzzi, ha avuto luogo la cerimonia di consegna dell’“Attestato di Benemerenza” concesso dal Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Libero Lo Sardo, al 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”, per i 102 anni dalla sua costituzione risalente al 2 maggio 1920 e per ricordare la lunga schiera di Carabinieri Ausiliari che si sono avvicendati nel tempo per servire l’Arma. Alla presenza di circa 120 ex Allievi Carabinieri Ausiliari giunti per l’occasione da tutta Italia e dei rispettivi familiari, è stato inoltre celebrato il “45° anniversario della Compagnia Allievi Carabinieri Ausiliari del 1° Contingente 1977”.

Un momento della cerimonia foto Comando Carabinieri

In particolare, il Comandante del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia, nel corso della cerimonia caratterizzata da momenti di forte emozione, ha proceduto alla formale consegna di un particolare vessillo denominato “Guidone con Fiamma” ai rappresentanti dei 3 corsi di Allievi Carabinieri Ausiliari che sono stati ospitati dall’allora 12° Battaglione Carabinieri Sicilia negli anni 1976, 1977 e 1978. I partecipanti e i loro gentili ospiti hanno poi assistito all’esibizione musicale della Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia” e, a seguire, hanno avuto modo di visitare una mostra statica di mezzi in dotazione al reparto e la “Sala della Memoria” del Comando Legione Carabinieri “Sicilia”, un ampio spazio espositivo dedicato alla storia dell’Arma dei Carabinieri in Sicilia.

Un momento della cerimonia di consegna della benemerenza Foto Carabinieri

Nell’occasione, è stata presentata e distribuita a tutti i partecipanti una pubblicazione dal titolo “Il 12° Reggimento Carabinieri Sicilia. Un secolo di fedeltà e valore”. L’opera, realizzata sulla base delle ricerche archivistiche e bibliografiche dell’Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Dottore Ignazio Buzzi, racconta, anche attraverso un rilevante corredo di immagini storiche inedite e di documenti, l’evoluzione del reparto, le vicende salienti, i suoi caduti e le benemerenze acquisite sia nella lotta al crimine, in particolare quello organizzato, sia nel soccorso alle popolazioni colpite da pubbliche calamità. La Pubblicazione ha visto quali promotori, oltre all’Ispettore Regionale dell’A.N.C., anche il Generale di Brigata Rosario Castello, Comandante della Legione Carabinieri “Sicilia”, e il Colonnello Giampaolo Zanchi, Comandante del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”, che ne hanno curato le prefazioni.

Fabio Gigante

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com