CronacaPrimo Piano

LENTINI: “UTILIZZARE PERCETTORI REDDITO DI CITTADINANZA PER LAVORI DI PUBBLICA UTILITÀ

LENTINI: “UTILIZZARE PERCETTORI REDDITO DI CITTADINANZA PER LAVORI DI PUBBLICA UTILITÀ

LAVORO, LENTINI (AUTONOMISTI E POPOLARI): “UTILIZZARE PERCETTORI REDDITO DI CITTADINANZA PER LAVORI DI PUBBLICA UTILITÀ AL SERVIZIO DEI CITTADINI”

 

Palermo, 2 marzo 2022 – “Utilizzare i percettori del reddito di cittadinanza per lavori di pubblica utilità al servizio dei cittadini. Non è ammissibile che in una città come Palermo, *ma anche in altri comuni siciliani,* dove esiste una serie di carenza di servizi, non si possa far lavorare una pletora di persone che riceve un sussidio statale per stare a casa inerme e senza far niente”. Lo dice Lo dice Totò Lentini, capogruppo dei Popolari e Autonomisti all’Ars e candidato sindaco di Palermo. “Abbiamo a una platea di lavoratori in Sicilia che supera le 700mila persone e che coinvolge circa 300mila famiglie, secondo i dati ufficiali dell’Inps – ricorda Lentini – con un gettito complessivo del reddito di cittadinanza in Sicilia che ammonta a 1,7 miliardi, due punti di Pil. Non sono contrario alla misura che ha sostenuto le finanze di un siciliano su 7, contribuendo a supportare i consumi di tutti – prosegue Lentini – ma ritengo che sia profondamente ingiusto non far lavorare queste persone mettendole al servizio delle città siciliane, a partire da Palermo. Potrebbero essere impegnate nel servizio di raccolta differenziata, di pulizia delle strade e delle ville, nel servizio di ingresso e uscita davanti alle scuole. Infine, potrebbero essere inseriti in una lista del collocamento per sostituire le fasce basse di personale che va in pensione dalla pubblica amministrazione. E’ ora di non ghettizzare queste persone facendole sentire un peso inutile per la nostra società”, conclude Lentini.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button