Primo PianoSport

Zamparini pensa a Zeman per la panchina del Palermo

Foto internet

Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, secondo quanto riferito da SkySport, starebbe pensando a Znedek Zeman come allenatore dei rosanero a partire da giugno. Il boemo tornerebbe volentieri in Sicilia: proprio a Palermo ha iniziato la sua carriera da allenatore, dal 1979 al 1983 allenando Giovanissimi e Primavera.

Dopo l’esperienza palermitana, Zeman lascia un buon ricordo a Licata, con cui vince il campionato di C2 e alla fine degli anni ’80 torna in Sicilia alla guida del Messina, dopo la prima fugace esperienza al Foggia e al Parma. Alla guida della società peloritana lancia Totò Schillaci.

Il boemo viene poi richiamato dal Foggia e vince un campionato di B nel 1990-1991: nasce il “Foggia dei miracoli”, che sfiora anche l’ingresso in Coppa Uefa. Seguono poi tantissime esperienze del boemo in diverse panchine d’Italia e d’Europa: Lazio, Roma, Napoli, Salernitana, Fenerbache, Avellino, Stella Rossa, Brescia e Lecce fino ad arrivare al trionfo dello scorso anno a Pescara, dove ottiene la promozione nella massima serie lanciando giovani come Insigne, Immobile, Verratti e Caprari. Poi il ritorno alla Roma, dove è stato esonerato lo scorso 2 Febbraio per via di risultanti altalenanti.

Sono poi note le sue battaglie contro il doping: nel mirino delle sue accuse in particolare la Juventus.
Zeman nel periodo estivo trascorre gran parte delle vacanze nella sua casa di Mondello ed è sposato con una palermitana, conosciuta quando era alla guida della società di nuoto Lauria.

Il ritorno del boemo a Palermo potrebbe riportare grande entusiasmo in una piazza depressa per gli ultimi risultati.

Francesco Agliata

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.