CulturaPrimo Piano

Wwf Palermo: alla scoperta del fiume Oreto tra escursioni e convegni

Il fiume Oreto in contrada Pagliarelli a Palermo

Conoscere il fiume Oreto e la sua valle per tutelarne la biodiversità. Questo l’obiettivo del progetto che il Wwf Palermo sta portando avanti ormai da diversi mesi e che proseguirà nei prossimi giorni con un’escursione guidata, sabato 14 giugno, alla Fontana Lupo, nei pressi di Monreale, nel Palermitano.

Si tratta dell’ultima delle sei passeggiate alla scoperta del bacino fluviale oreteo, dalle sorgenti alla foce. Venerdì 27 e sabato 28 giugno, invece, all’ecomuseo urbano Mare Memoria Viva, presso l’Ex deposito locomotive Sant’Erasmo, a Palermo, si svolgerà il convegno conclusivo del progetto “Conosciamo l’Oreto e la sua valle”. Per l’incontro è stato richiesto il patrocinio gratuito ai tre Comuni che rientrano nel bacino oreteo, Palermo, Altofonte e Monreale, alla Regione Siciliana e all’Università degli Studi di Palermo.

All’incontro del 27 giugno, previsto dalle 9,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 19, parteciperanno, oltre ai volontari del Wwf, esperti naturalisti, architetti, ingegneri e docenti: una tavola rotonda interdisciplinare per discutere sia del ricco ecosistema del bacino idrografico del fiume Oreto, sia delle tante criticità presenti nel territorio. Tra i relatori saranno presenti Giuseppe Barbera, Cipriano Di Maggio, Carmelo Nasello, Silvano Riggio, Lorenzo Gianguzzi, Maria Antonietta Spadaro, Giovanni Giannone, Raffaele Savarese, Giuseppe Castellese e Carlo Pezzino Rao.

Sabato 28 giugno, dalle 9,30 alle 13, seguirà quindi il dibattito “Quali forme di tutela per il bacino dell’Oreto” a cui sono stati invitati a partecipare diversi esponenti delle istituzioni. Previsti gli interventi dell’assessore al Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, Mariarita Sgarlata e del presidente della commissione Ambiente all’Assemblea Regionale Siciliana, Giampiero Trizzino. Invitati al dibattito il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, l’assessore al Verde del Comune, Francesco Maria Raimondo, i sindaci di Monreale e Altofonte, Piero Capizzi e Antonino Di Matteo e il dirigente generale del Dipartimento regionale dell’Ambiente, Gaetano Gullo.

Per quanto riguarda, infine, la passeggiata alla risorgiva di Fontana Lupo, uno dei luoghi più interessanti dell’intero bacino, dove di fatto l’Oreto diventa fiume, appuntamento fissato alle 8,15 di sabato 14 giugno, in via Enrico Albanese, a Palermo (presso l’ex sede del Wwf Sicilia) e partenza con mezzi propri alle 8,30. Un secondo appuntamento è previsto alle 9 in piazza della Rocca, in fondo a corso Calatafimi. Per la breve escursione (meno di 2 km fra andata e ritorno) si consigliano scarponcini da escursionismo e abbigliamento sportivo adatto alla stagione estiva. Per l’immersione nella fontana (facoltativa) si consigliano, oltre al costume da bagno, scarpette da mare chiuse o allacciate. Il rientro a Palermo è previsto nella stessa mattinata.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.