CulturaPrimo Piano

Weekend al Teatro Finocchiaro tra Frequenze Retrò e Gipsy Jazz

Sprangato da dieci anni, uno dei gioielli liberty di Palermo ha riaperto le sue porte e si candida a diventare uno dei luoghi di spettacolo del fine settimana. Sempre nell’ottica di proporre musica d’antan, con un sano pizzico vintage e la formula del café chantant.

Domani (sabato 17 gennaio) alle 21 e domenica (18 gennaio) alle 18 cena-spettacolo con le Frequenze Retrò

Una frizzante formazione di gipsy jazz che si apre anche a influenze balcaniche e mediterranee e che ingloba nel repertorio molte delle più belle canzoni francesi, italiane e americane della prima metà del ‘900.

Il quartetto delle Frequenze Retrò è composto dalla cantante salernitana Valeria Graziani, dai chitarristi palermitani Salvatore Agate e Maurizio Crivello e dal contrabbassista agrigentino Luca De Lorenzo. Le Frequenze Rétro hanno ampliato l’originario linguaggio del jazz tzigano a forme più contaminate ed oggi il loro repertorio spazia da George Gershwin a Fats Waller e Edith Piaf fino a giungere a Natalino Otto, Trio Lescano, Fred Buscaglione e Renato Carosone.

Coreografie di Adriana Salemi, in sala le soubrette del Teatro Finocchiaro, Noemi e Simona Cannella, e Floriana Canino.

Valeria Graziani      voce

Salvatore Agate     chitarra Petite Bouche

Maurizio Crivello    chitarra Grande Bouche

Luca De Lorenzo   contrabbasso

Concerto + gran buffet a cura dello chef Carmelo Criscione: 25 euro.

Prenotazione obbligatoria: 091334569 – 331/8799115

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.