Cronaca

Vota per i bambini. Palermo sostiene la campagna dell’Unicef

Locandina

Domenica 10 febbraio Palermo sarà una delle piazze che ospiterà la mobilitazione nazionale “#Votaperibambini” – Diritti in Parlamento ”, organizzata dall’Unicef, con l’obiettivo di sostenere i diritti dei bambini e degli adolescenti.

L’appuntamento è dalle ore 10 alle ore 18 in Piazza Castelnuovo, accanto il “Palchetto della Musica”.

Questa iniziativa è la prima a cui il Comune di Palermo partecipa dopo la sottoscrizione, lo scorso 12 dicembre, di un protocollo d’intesa fra l’Amministrazione comunale e l’Unicef, rappresentato dal suo Presidente Provinciale Giovanna Cernigliaro.

Il protocollo prevede diverse iniziative nei settori della scuola, dei diritti di cittadinanza e della partecipazione e questa prima iniziativa costituisce l’avvio pratico della collaborazione.

Durante la giornata, adulti e bambini potranno esprimere la propria preferenza sui 10 diritti e sulle 10 proposte dell’Unicef Italia.
Ogni bambino e adulto potrà scegliere l’icona o il diritto che ritiene prioritario per l’agenda del prossimo Governo su una scheda di voto speciale. L’Unicef presenterà il documento ai candidati premier dei principali schieramenti e chiederà loro di sottoscriverlo impegnandosi a dare priorità all’infanzia nella prossima agenda di Governo.

“Questa iniziativa dell’Unicef – ha detto il Sindaco Leoluca Orlando – in un momento di crisi che attraversa il Paese è molto importante, perché evidenzia uno dei temi più importanti, quello della responsabilità della classe di governo nel costruire e garantire il futuro delle prossime generazioni, dei nostri figli e dei nostri nipoti.”

L’invito a recarsi domenica a Piazza Castelnuovo è fatto proprio da Barbara Evola e Agnese Ciulla, rispettivamente Assessore alla scuola e Assessore ai diritti di cittadinanza, “perché soprattutto i bambini e le bambine possano esprimere le proprie proposte, possano meglio conoscere i propri diritti che sono diritti da godere oggi e non diritti da realizzare in futuro.”

I temi prioritari individuati dall’UNICEF e oggetto del “voto” sono i
seguenti:

1 – Nessuno escluso: proteggere dalla povertà
2 – Tutti uguali di fronte alle leggi: non discriminazione e cittadinanza
3 – Investire sull’infanzia: costruire il futuro
4 – L’Italia per i bambini nel mondo: l’aiuto allo sviluppo
5 – Giustizia a misura di bambini e ragazzi
6 – Scuola di qualità per tutti
7 – L’ambiente giusto per crescere
8 – Contro ogni violenza
9 – Professionisti per l’infanzia: la formazione 10 – Ragazzi protagonisti: ascolto e partecipazione

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.