Cronaca

Violenza sulle donne. Presentato progetto Astra a Palermo

Foto internet

Sono le donne vittime di violenza di genere e di stalking le destinatarie del progetto A.S.T.R.A., Accoglienza Specializzata in reTe e peRcorsi di Autonomia, che nasce dalla collaborazione fra Assessorato alla cittadinanza sociale e l’Associazione “Le Onde Onlus” e con il supporto e il raccordo con la Rete locale antiviolenza.

Il progetto, il cui avvio e i contenuti sono stati presentati stamani presso la sede dell’Assessorato alla Cittadinanza Sociale, è stato finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri con un fondo per il “Sostegno ai centri antiviolenza ed alle strutture pubbliche e private finalizzato ad ampliare il numero di servizi offerti alle vittime la cui incolumità sia particolarmente a rischio e per l’apertura di centri antiviolenza a carattere residenziale nelle aree dove è maggiore il gap tra la domanda e l’offerta”.

Nello specifico, ASTRA vuole creare un sistema di intervento integrato che attraverso la sinergia fra servizi sociali comunali, enti della Rete Antiviolenza (Questura, Polizia Municipale, ASP, Presidi Ospedalieri, Tribunale per i minorenni, enti di terzo settore) si possano potenziare le azioni di accompagnamento, tutela e supporto all’autonomia di tutte le donne che si rivolgono al Centro Antiviolenza o ai Servizi Sociali.

Con il progetto A.S.T.R.A. si cercherà di garantire un contatto specializzato alle vittime ricoverate presso i presidi ospedalieri locali. L’intento sarà anche quello di aumentare la loro sicurezza e quella dei figli minori, attraverso la sperimentazione di un Gruppo operativo interistituzionale pubblico/privato che raccordi e coordini gli interventi posti in essere nel territorio.
Importante la formazione interistituzionale di operatori sociali afferenti al Comune, di agenti di Polizia Municipale, di operatori sociali del terzo settore e di operatori di tutti gli enti facenti parte della Rete.

Il Centro Antiviolenza offrirà ascolto dedicato, assistenza psicologica, legale (civile e penale e per i diritti delle donne immigrate, grazie anche alla collaborazione di avvocate specializzate), consulenza di mediazione linguistica e culturale e percorsi di accoglienza effettuati da operatrici appositamente formate.

Per accedere al servizio si potranno contattare Le Onde al numero di telefonia fissa 091.327973 nei seguenti orari: lunedì, venerdì, sabato, domenica dalle ore 09.00 alle ore 15.00 e martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 13,30 alle ore 19,30.

“Con questo progetto – afferma l’Assessore Agnese Ciulla – si potrà garantire alle donne in situazioni di difficoltà l’opportunità di uno spazio e di un tempo a loro dedicato, specializzato e in grado di prendere in carico e attivare tutte le possibili procedure di aiuto, supporto e protezione.
Astra è un ulteriore importante passo che l’Amministrazione Comunale sta ponendo in essere per contrastare il grave e preoccupante fenomeno di violenza contro le donne. Continueremo con percorsi di informazione e sensibilizzazione, avvio di supporto a microimpresa e riaffidamento di case di accoglienza.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.