Politica

Vinciullo: “Sicilia e Servizi: si dismettano i locali, costano 450mila euro l’anno”

Vincenzo Vinciullo (foto internet)

Nel corso dell’audizione del Presidente della Società Sicilia e Servizi, Prof. Antonio Vitale, è emersa una anomalia gravissima e insopportabile: l’affitto della sede di Via Ammiraglio Paolo Thaon De Revel, dove lavorano, solo 11 persone, costa, ai siciliani, 450 mila euro all’anno, lo denuncia l’On. Vincenzo Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione Bilancio all’Ars.

“Ad oggi – spiega il Parlamentare – la Regione, attraverso la sua controllata, ha sborsato e sperperato la somma di 2 milioni e 250 mila euro e di qui alla fine del contratto di affitto i locali costeranno, ai siciliani, 5 milioni e 400 mila euro, cioè oltre 10 miliardi delle vecchie lire. Ma quanto costerebbe l’acquisto dei locali presi in affitto? Quante volte avremmo potuto acquistare l’immobile in questione? Ovvero uno similare da utilizzare alla bisogna!”

“Al Presidente Crocetta e all’Assessore all’Economia – conclude l’On. Vincenzo Vinciullo – chiedo d’intervenire immediatamente per dismettere l’immobile e assegnare un locale di proprietà della Regione alla Società Sicilia e Servizi, prima del trasferimento del Centro Tecnico all’interno dell’immobile oggi in affitto.
L’urgenza della mia richiesta è che una volta trasferito il Centro Tecnico all’interno dello stabile di via Ammiraglio Paolo Thaon de Revel, i costi per un eventuale trasferimento sarebbero tali da giustificare il mantenimento della sede presa in affitto”.

Comunicato stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.