PoliticaPrimo Piano

Vinciullo: “bisogna aprire la rianimazione all’Ospedale di Lentini”

“Adesso basta!!! Non ci sono più scuse. Senza indugi e con determinazione si dia il via all’apertura del reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Lentini!” Lo dichiarano a gran voce Vincenzo Vinciullo, presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’Ars , Mario Pancari della Direzione Nazionale, i coordinatori cittadini di Carlentini e Lentini Roberto Mandolfo e Antonio Pino.
Con una nota spiegano il perchè:”Grazie al recentissimo Decreto Assessoriale 1380/2015 ,che recepisce il Decreto Ministeriale n.70 del 2 aprile 2015, del Ministro Lorenzin dell’NCD, con il quale si approvano le Linee di indirizzo regionali per la rideterminazione della dotazione organica delle Aziende del Servizio Sanitario Regionale, la provincia di Siracusa avrà 11 milioni di euro in più per poter procedere ad assunzioni del personale medico e paramedico ed alla apertura dei reparti chiusi.
E’ necessario che si dia priorità alla apertura della rianimazione presso l’ospedale di Lentini,  – proseguono i coordinatori NCD di Carlentini e Lentini Roberto Mandolfo e Antonio Pino –  da tutti dichiarata strategica struttura per il comprensorio Lentini – Carlentini e Francofonte e che non può continuare a privarsi di un reparto così importante e vitale .
Questo per due ordini di ragioni: non solo per garantire servizi di assistenza post operatoria e di emergenza che il reparto di rianimazione permetterà, ma anche per l’indiscussa ricaduta occupazionale in tema di personale medico e paramedico e dei servizi di pulizia e di manutenzione che dall’apertura scaturiranno. Diciamo basta ai viaggi della speranza delle ambulanze verso le Rianimazioni del Garibaldi e del Cannizzaro e di Catania, con una struttura del genere è da terzo mondo e non lo tolleriamo più!!!
Abbiamo a cuore, continua Mario Pancari, la salute dei nostri concittadini e la necessità che i servizi sanitari che l’Ospedale di Lentini garantisce e garantirà non abbiano nulla da invidiare alle altre grandi strutture ospedaliere della Sicilia, servizio di eccellenza che con grandi sforzi l’attuale personale medico e paramedico si pone l’obiettivo di raggiungere giorno dopo giorno non senza le difficoltà e gli ostacoli che l’assenza del reparto di Rianimazione comporta.
Seguo da sempre le vicende dell’Ospedale di Lentini, – conclude Vinciullo – , dalle battaglie intraprese per la sua apertura sino alla realizzazione della attuale rotatoria sulla SS115 e per concludere alle problematiche legate alla apertura del Reparto di Rianimazione.
Ho ottenuto mesi fa, senza non pochi sforzi, l’assegnazione dei posti letto e, archiviata quella battaglia, ho intrapreso quella della dotazione finanziaria necessaria per rendere operativa l’apertura del reparto ed in questo devo dare atto di avere trovato nel neo assessore Baldo Gucciardi la sensibilità necessaria per avviare a soluzione questa importante questione.
Più volte nei mesi scorsi ho avuto la possibilità di visitare l’Ospedale di Lentini insieme a Mario Pancari ed ai coordinatori Roberto Mandolfo ed Antonio Pino ed in una occasione in particolare abbiamo espresso la nostra solidarietà al comitato spontaneo di Lentini –Carlentini e Francofonte, che per giorni ha giustamente protestato all’esterno dell’Ospedale per sensibilizzare le istituzioni in merito al tema del reparto di Rianimazione, molto spesso purtroppo genitori e nonni che hanno perso familiari proprio per l’assenza della Rianimazione.
Adesso è doveroso che l’ASP di Siracusa immediatamente e senza indugio programmi e pianifichi la destinazione di parte di queste risorse all’Ospedale di Lentini ed alla apertura della sua Rianimazione”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.