Cultura

VII Edizione del Premio Salvatore Pollicino al baritono Elio Battaglia

Un momento della premiazione (foto di Concetta Ventimiglia)

Nella giornata di ieri, lunedì 8 ottobre alle ore 17.00, presso il Grand Hotel delle Palme di Palermo, si è svolta la VII Edizione del Premio Salvatore Pollicino, assegnato al famoso baritono italiano, Elio Battaglia, docente e autore di opere letterarie sull’arte del canto.

L′evento di assoluto prestigio internazionale prodotto e organizzato dall′Associazione Salvatore Pollicino di Palermo ha visto la partecipazione del Direttore Artistico “Amici della musica”, Dario Oliveri, del docente della classe di musica vocale da camera del conservatorio Regio di Torino, Erik Battaglia, del Presidente di commissione di vigilanza della biblioteca Regionale Siciliana, Pino Apprendi, del critico musicale, Sara Patera, e del direttore del conservatorio V. Bellini di Palermo, Daniele Ficola.

Elio Battaglia è stato il primo cantante italiano a dedicarsi a livello internazionale al concertismo liederistico, con Liederabend in tutto il mondo e molte registrazioni radiofoniche; primo ad incidere LP di Lieder: “Il Lied tedesco da Bach a Strauss” e “Lieder di Ferruccio Busoni” con Erik Werba al pianoforte; il suo repertorio comprende “Ode to Napoleon” e “A survivor from Warsaw” di Arnold Schoenberg.

“Il lied, molto diffuso in Germania, è un genere non apprezzato dal pubblico italiano- dice il direttore artistico di “Amici della musica”, Dario Oliveri –  per il suo tono austero e per la poca comprensione del testo”.  Quindi interviene Elio Battaglia: “Perché screditare sempre gli italiani, secondo me bisogna far sì che diventi una lezione, recitando prima il testo e trovando una formula che invogli il pubblico e così, sono certo che comincerà ad apprezzare”.

L’associazione nasce per diffondere la cultura musicale, teatrale ed artigianale attraverso l’organizzazione di manifestazioni di vario genere; ora è il momento di “educare il pubblico” italiano al lied.

Concetta Ventimiglia

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.