Cronaca

Vigili aggrediti da padre e figlio in via Marinai Alliata. “Gesto vergognoso”

Due palermitani, Giuseppe C di 48 anni e Carmelo C. di 23 anni, padre e figlio, sono stati denunciati dalla polizia municipale per resistenza e oltraggio dopo aver tentato di investire due vigili della Governance assistenza sindaco. Il fatto si è verificato questo pomeriggio in via Marinai Alliata, dove il commissario M.R. e l’ispettore D.G. hanno individuato i due uomini intenti a scaricare rami secchi e altri scarti di potatura.

Alla richiesta dei documenti, i due si opponevano risalendo a bordo della loro autovettura e, nel tentativo di effettuare la retromarcia con ancora lo sportello aperto, hanno investito i vigili che tuttavia sono riusciti a bloccare il mezzo e ad identificare i passeggeri anche grazie all’intervento di un paio di pattuglie della polizia intervenute nel frattempo.

Gli agenti della polizia municipale non hanno riportato fortunatamente ferite gravi, anche se sono ora ricoverati in un ospedale cittadino per accertamenti.

Giuseppe C. e Carmelo C sono stati denunciati anche per conferimento abusivo di materiali speciali. “Un episodio assolutamente vergognoso – ha detto il sindaco Orlando – che conferma come certi incivili palermitani rendano meno bella la nostra città. La mia solidarietà va ai due agenti della polizia municipale che non si sono fermati di fronte ad arroganti e mafiosi comportamenti a difesa della legalità e del rispetto dell’ambiente”.

“La solidarietà non basta. C’è da alzare il livello di guardia per la sicurezza e l’incolumità in strada degli operatori di Polizia Municipale”. Così Calogero Emanuele commenta la grave aggressione ai due vigili urbani.

“Ci aspettiamo – aggiunge Calogero Emanuele – che il Sindaco intervenga a difesa e tutela dei dipendenti coinvolti nella vicenda, anche assumendo la difesa legale degli stessi”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.