Scuola & Università

Vietate le sigarette elettroniche ai minori di 16 anni

Foto Internet

Vietata la vendita delle sigarette elettroniche (con presenza di nicotina) ai minori di 16 anni. Lo ha stabilito il Ministero della Salute attraverso la firma di un’ordinanza da parte di Renato Balduzzi.

Il divieto di vendita – come si legge su Agi.it – vale per sei mesi, in attesa della consegna di uno studio sul tema che il ministro ha chiesto all’Istituto Superiore di Sanità il 26 settembre.

L’ordinanza spiega che “considerato che non si può escludere l’esistenza di un rischio che i sistemi elettronici inducano la dipendenza da nicotina nei soggetti minori ai quali questi articoli sono liberamente venduti, è vietata la vendita a soggetti minori di anni 16 di sigarette elettroniche con presenza di nicotina”.

La sigaretta elettronica, inoltre – stando a quanto è riportato su Wikipedia – non sarebbe molto funzionale all’uso: “Nel settembre 2012, al meeting della European Respiratory Society a Vienna, la dottoressa Christina Gratziou dell’Università di Atene presenta uno studio che ha evidenziato come in 32 soggetti non fumatori e fumatori l’utilizzo per 10 minuti di una sigaretta elettronica determina broncospasmo con un aumento della resistenza delle vie aeree del fino ad un massimo del 206% nei non fumatori e del 220% nei fumatori. In base a questo studio, pertanto, l’utilizzo di questi dispositivi non risolverebbe i problemi legati alla broncocostrizione”.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.