Economia & Lavoro

Vicari: “Subito banche diano prestiti a imprese”

“L’abbassamento del tasso di interesse deciso dalla Bce, al suo minimo storico, deve adesso innescare un effetto virtuoso sul sistema del credito alle imprese. Se le banche non tornano a prestare denaro è impensabile avviare in Italia un’effettiva inversione di tendenza”.  Lo ha dichiarato la senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo Economico.

“Fino a quando le imprese non avranno liquidità per investire la nostra economia non potrà tornare a correre. Dal 2008 i prestiti alle imprese sono diminuiti di 100 miliardi, con l’effetto di avere acuito la crisi economica. La decisione del governatore Draghi, a cui va il merito di aver vinto le numerose resistenze tra i banchieri dell’Ue, riduce il costo del denaro e rappresenta nei fatti un ulteriore invito alle banche ad aprire i rubinetti del credito.

Spetta ora al ministro Saccomanni fare in modo affinché i meccanismi dei prestiti bancari alle imprese ritornino a funzionare. Quindi più credito, ma anche riduzione del peso fiscale e della burocrazia, su questi punti bisogna impegnarsi e lavorare. E lo stiamo facendo attraverso la legge di Stabilità, che grazie al contributo parlamentare sarà migliorata, ed i vari collegati che conterranno misure volte a ridurre gli oneri burocratici per chi vuole avviare un’impresa. Ognuno, perciò, faccia la propria parte per ridare impulso e sostegno alle nostre imprese”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.