PoliticaPrimo Piano

Vendola a Bersani e Renzi: “Ritroviamoci tutti a Pomigliano”

Foto di Marco Cirincione

Dopo una settimana intera a parlare di isole Cayman, banche e passi indietro, ieri Nichi Vendola intervenendo con un video su Youtube ha lanciato una sfida agli avversari.

Caro Bersani, caro Renzi, cara Puppato, ritroviamoci tutti a Pomigliano”, ha spiegato.

“Accompagniamo – ha aggiunto il presidente della regione Puglia- i 145 operai Fiom licenziati da Marchionne, che per la Corte d’Appello di Roma hanno il diritto di ritornare al lavoro. Aspetto una vostra risposta”.

Un chiaro appello ai suoi avversari. Dalla sua candidatura alle primarie, il leader di Sel ha avuto contro molti esponenti del Pd. Dopo l’adesione alla Carta degli intenti, l’alleanza fra moderati e progressisti tanto invocata da Pierferdinando Casini è ormai accantonata.

Da sempre contrario alle politiche dell’Esecutivo Monti, Vendola si è detto “contento che Bersani la pensi come noi sulla scuola e sugli effetti disastrosi delle scelte del governo”.

Matteo Renzi, comunque, rimane l’interlocutore con cui ci sono più polemiche.

Ieri dopo l’intervento del sindaco di Firenze a ‘La Stampa‘, dove ha auspicato una sinistra coraggiosa, Vendola ha gli risposto direttamente: “Caro Matteo, il coraggio di cui c’è bisogno è quello dei ragazzi e delle ragazze che lottano per difendere la scuola pubblica”.

Intanto l’altra competitor, Laura Puppato del Pd, lamenta il suo scarso risalto mediatico.

Matteo Melani

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.