Primo Piano

Velisti per Caso, il progetto Pigafetta fa tappa a Palermo

Tappa Palermitana oggi venerdì 20 settembre, per Adriatica, lo sloop di 58 piedi dei Velisti per Caso che, salpata da Venezia lo scorso 7 Settembre, compirà il giro del mondo sulla rotta di Magellano nell’ambito del Progetto Pigafetta 500.

Il Progetto intende commemorare, dopo 500 anni, la più grande impresa di navigazione descritta nei diari di Antonio Pigafetta che, dal 1519 al 1522, partecipò alla spedizione di Ferdinando Magellano e con lui compì la prima circumnavigazione delle Terra.

Il progetto ha il patrocinio della Presidenza Nazionale Lega Navale Italiana (LNI), Regione Veneto, Provincia di Vicenza, Confindustria, International Year of Water 2015, Centro Europeo Ricerca Nucleare (CERN), Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Istituto delle Scienze Marine (ISMAR), EXPO Milano 2013, e porterà in tutto il mondo la bandiera della LNI e quella dell’Italia. Agli ideatori – Odino Baù, Piero Magnabosco, Giorgio Xodo (Presidente Sezione LNI Vicenza), Stefano Cotrozzi, Franco Maestrelli (Presidente Sezione LNI Bassano del Grappa), assieme alle associazioni veliche del vicentino – si sono affiancati i Velisti per Caso Patrizio Roversi e Suy Blady.

La spedizione, che non ha fini di lucro, è anche qualcosa di più: è il primo giro del mondo “condiviso”. Infatti, a tutti è consentito partecipare, scegliendo una delle 41 tappe disponibili e date. La condivisione prosegue inoltre sui social network e il pubblico potrà seguire la spedizione sul sito: www.pigafetta500.org; www.velistipercaso.it; www.leganavale.it; youTube realizzato assieme a Google Italia e alla Google Science Fair; una serie di trasmissioni realizzate in collaborazione con la RAI Educational e RAI 5 e un libro per ragazzi a cura di Editoriale Scienza-Giunti.

Adriatica sarà ospitata presso la base nautica della L.N.I. di Palermo alla Cala ove sarà possibile visitarla ed incontrare i membri dell’equipaggio.

Dopo la tappa Palermitana, si punterà prua verso Gibilterra per arrivare a Las Palmas, Canarie. L’imbarcazione solcherà i tre oceani in 610 giorni, di cui 350 di navigazione, per più di 38.000 miglia in venti stati dei cinque Continenti. Tra le traversate più impegnative quelle di Praia (Capo Verde), 900 miglia e Recife, 1.560 miglia. Tra i luoghi più suggestivi e significativi: Rio de Janeiro, Buenos Aires, Bahia Blanca dove si festeggerà il Capodanno 2014, la Terra del Fuoco a Capo Horn e la Patagonia, i Canali del Cile, l’Isola di Pasqua, Tahiti, Pitcairn (l’Isola degli ammutinati del Bounty), l’intatta Polinesia Francese, il meglio del Pacifico, Samoa e la Micronesia, Bali, l’Oceano Indiano lungo l’equatore toccando Chistmas, Cocos, Chagos, Seychelles, Madagascar e quindi il Sudafrica.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. I like each of individuals ideas. I forgot, we arre exploring partnerships as well
    (not extremely activelly yet). And definitely getting a comercial loan would
    bbe a viable opltion (or, alternatively, getting a line of credit annd using itt too spend off
    mortgages…though this is certainly clearly a riskier option).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.