Esteri

Elezioni Usa, Barack Obama trionfa nei sondaggi

Obama e Romney

Il presidente Barack Obama allunga il passo e lascia indietro il candidato repubblicano Mitt Romney… Attualmente è in corso la campagna elettorale per le presidenziali Usa, le quali il 6 novembre chiameranno al voto la popolazione statunitense.

Più che presentare i rispettivi programmi, i due candidati hanno ormai aperto una battaglia di parole e dichiarazioni senza esclusione di colpi: mentre il primo round a Denver ha visto trionfare il repubblicano Romney, nel secondo appuntamento è stato Obama a riprendere la padronanza della scena.

Secondo i sondaggi della CNN, il 46 % dei telespettatori ha ritenuto il presidente il migliore, rispetto ad un 39% che ha invece preferito Romney. I telespettatori della Cbs hanno ugualmente dato per vincente Obama, con una percentuale del 37%, contro il 33% a favore dell’avversario; il 30% si è invece detto indeciso su chi sia stato migliore nel dibattito.

Rispetto al primo round, Obama è apparso meno diplomatico e più aggressivo: non poche le occasioni in cui egli ha letteralmente strappato la parola a Mitt Romney, che ha comunque dimostrato di tenergli testa.

Tante le domande poste dal pubblico dell’Hofstra University, a cui i due candidati hanno risposto con cognizione di causa e nessuna esitazione. Parecchie anche le accuse che Obama e Romney si sono rivolti reciprocamente: proprio il presidente ha attaccato l’avversario sul gap tra la sua ricchezza e le tasse pagate, ma anche sul fatto che con i suoi investimenti in Cina abbia creato opportunità di lavoro fuori gli Stati Uniti.

Anche l’ex governatore del Massachusetts non si è risparmiato dal criticare le scelte, in questo caso più istituzionali che personali, di Obama: riguardo l’assalto terroristico al consolato Usa di Bengasi, il primo ha rimproverato all’avversario di non aver considerato fin da subito l’entità dell’accaduto.

In realtà, come confermato dalla moderatrice Candy Crowley, fin dalle prime ore dopo l’uccisione dell’ambasciatore Stevens, il presidente americano ha da subito parlato di “attentato terroristico”. Questo scivolone, insieme alla tenacia di Barack Obama nel parare i colpi dell’avversario, ha sicuramente pregiudicato il risultato dei sondaggi, anche se tutto può ancora succedere…

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close