Scuola & Università

Università Palermo, studenti cinesi e italiani in partenza per Chongquing

Foto ufficio stampa

Hanno salutato Palermo con un incontro con il Rettore dell’Università il 16 febbraio scorso, presentando alcuni dei lavori svolti dentro e fuori le aule insieme ai colleghi italiani della Scuola di lingua italiana per Stranieri (ItaStra). I sette studenti cinesi della Sichuan International Studies University – SISU di Chongqing (Cina) si apprestano infatti a tornare nel loro paese, dopo aver trascorso un periodo di studio presso l’Università di Palermo per un totale di sei mesi. Altri tre studenti della stessa università cinese avevano lasciato Palermo un mese fa.

Tutti hanno seguito corsi di lingua italiana, che ora padroneggiano in maniera eccellente, e discipline accademiche di diversi settori: storia, geografia, linguistica, letteratura, antropologia, sociologia, psicologia.

Le note di “Nel blu dipinto di blu”, con le voci di Feng Junyi (Cristina il nome italiano che ha scelto) e Alessandro Arioti tutor tirocinante della Scuola, hanno aperto l’incontro. Si tratta di uno dei prodotti finali dei project work realizzati dagli studenti stranieri in residenza di studio.

All’incontro del 16 febbraio, che si è tenuto presso la chiesa Sant’Antonino del Complesso Monumentale Steri (sede del Rettorato) hanno partecipato il Rettore Roberto Lagalla, la direttrice della Scuola di Lingua italiana per Stranieri Mari D’Agostino, il Prorettore Pasquale Assennato, il Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia Mario Giacomarra e Gabriella D’Agostino, docente di antropologia culturale che lavora ai processi di internazionalizzazione dell’Ateneo in progetti di eccellenza. Nei prossimi mesi l’importante ponte culturale con la Cina si amplierà ulteriormente. In via di definizione sono infatti accordi con altre importanti università cinesi.

Qui il link per guardare il video “Nel blu dipinto di blu”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.