CulturaPrimo Piano

Univercittà 2014, a Palazzo Steri la seconda puntata di SiciliaHD

In occasione della 6° edizione di UNIVERcittà in festival, il Gruppo Editoriale Panastudio presenta, in collaborazione con Si.Lab, Laboratorio per lo Sviluppo regionale e locale, quattro puntate del talk show dal titolo SICILIAHD, che avranno luogo a Palazzo Steri e saranno moderate dal giornalista palermitano Francesco Panasci.

Si tratteranno temi legati al mondo della cultura, del turismo, dello spettacolo e del sociale connessi da un minimo comune denominatore: la “Sicilia vivibile in alta qualità”. Si dibatterà quindi su ciò che di bello offre la nostra isola, valorizzando e promuovendo da una parte progetti e stili di vita in alta qualità, per l’appunto, e dall’altra contribuendo alla divulgazione di importanti iniziative legate al rilancio della cultura, del turismo e del sociale.

Ogni puntata prende spunto da un preciso argomento: Turismo e Beni culturali; Welfare: Nuove povertà e No profit; Giovani, Università e Lavoro; Imprese e innovazione.

I 4 talk saranno ripresi dalle telecamere di ZeroNoveUno HD.

Oggi è la volta di Welfare: Nuove povertà e No profit. Interverranno:

  1. Vincenzo Provenzano, Prof. Associato Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche
  2. Massimo Lo Verde, prof. Associato Scienze Giuridiche
  3. Forum Terzo settore Sicilia: Pippo Di Natale, presidente regionale Auser Sicili
  4. Ferdinando Siringo, presidente regionale MoVI (Movimento Volontariato Italiano) e CeSvop
  5. Giuseppe Notarstefano, Ricercatore Scienze economiche, aziendali e statistiche
  6. Marco Ratti, Rsponsabile Knowledge Center di Banca Prossima, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al non profit laico e religioso

Il calendario degli appuntamenti:

Martedì 22 luglio ore 18:30 – WELFARE: NUOVE POVERTÀ E NO PROFIT
Giovedì 24 luglio ore 18:30 – GIOVANI, UNIVERSITÀ E LAVORO
Venerdì 25 luglio ore 18:30 – IMPRESE E INNOVAZIONE

LUOGO

Cortile Abatelli /Steri piazza Marina

“Vorremmo che la Sicilia prendesse il volo definendola per fatti e non per parole, una Sicilia in alta qualità”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.