Economia & LavoroPrimo PianoScuola & Università

UNIPA, Facoltà di Giurisprudenza: al via Corso “Mobility, Security and the New Media – Module Jean Monnet”

foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio
foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio

L’AMBASCIATRICE TEDESCA ALLA PRESENTAZIONE DEL CORSO IN MOBILITY, SECURITY AND THE NEW MEDIA

Giovedì 3 marzo, alle 11.00, presso l’Aula Magna della ex Facoltà di Giurisprudenza (via Maqueda, 103 – Palermo) si terrà la presentazione del Corso “Mobility, Security and the New Media – Module Jean Monnet”.

L’incontro sarà introdotto dai saluti del Rettore, Fabrizio Micari, e del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Palermo, Francesco Greco.

Seguirà l’intervento dell’Ambasciatrice della Repubblica Federale di Germania in Italia, Susanne Marianne Wasum-Rainer, del Procuratore capo di Palermo, Francesco Lo Voi, del Sindaco, Leoluca Orlando, e di Alessandro Spena, ordinario di Diritto penale e coordinatore del corso Jean Monnet.

A coordinare e a chiudere i lavori il Vincenzo Militello, ordinario di Diritto penale e responsabile scientifico del corso Jean Monnet.

Il Modulo Jean Monnet, finanziato per la prima volta nell’Ateneo Palermitano dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea, si svilupperà in tre corsi annuali (2016-2018), ciascuno di 12 incontri seminariali. Grazie alla collaborazione di uno staff di esperti anche internazionali, con responsabile scientifico il prof. Vincenzo Militello e coordinatore il prof. Alessandro Spena, il corso mira ad approfondire i presupposti per un corretto bilanciamento tra la libertà delle persone di circolare e comunicare e le esigenze di sicurezza avvertite nelle società multiculturali contemporanee.

I fenomeni di grande attualità che saranno al centro dell’attenzione, l’immigrazione internazionale e il terrorismo internazionale, verranno affrontati con  particolare riferimento al contesto dell’Unione europea e secondo un approccio doppiamente interdisciplinare: per un verso, incrociando diverse prospettive di esame (penale, processuale penale, costituzionale ed internazionale), per altro verso, utilizzando una didattica partecipata e interattiva in cui sono integrate figure diverse di partecipanti al corso (studenti universitari avanzati, dottorandi di ricerca, magistrati, avvocati ed esponenti delle forze dell’ordine).

La Struttura territoriale di Palermo della Scuola Superiore di Magistratura e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo hanno riconosciuto il Modulo Jean Monnet e i relativi seminari all’interno dei rispettivi percorsi di formazione professionale.

Gli incontri seminariali per l’A.A. 2015-16 inizieranno venerdì 4 marzo alle 15.00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza, con un incontro curato dal prof. Alessandro Bernardi, dell’Università di Ferrara e dal prof. Vincenzo Militello, sul tema “Lo spazio comune europeo di libertà sicurezza e giustizia”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.