Scuola & Università

Unipa: 12 borse di studio per giovani ricercatori

Università di Palermo. Foto Internet

Ai recenti tagli sulla ricerca, attuati dal governo Monti, l’Università degli Studi di Palermo risponde bandendo dodici borse di studio post-dottorato, finanziate con i fondi del 5 per mille. Un totale di 120 mila euro, che andranno divisi tra dodici giovani nuovi ricercatori: le ‘borse’ annuali  sulle quali non sarà previsto alcun tipo di imposta avranno il valore di 10 mila euro ciascuna e saranno riservate esclusivamente a chi già possiede un dottorato di ricerca. Verranno quindi andranno assegnate dopo una valutazione delle domande svolta da una commissione di cinque professori. Il 29 marzo sarà il termine ultimo per la presentazione  delle domande che potranno pervenire sotto due differenti forme: o brevi manu al settore ‘Archivio e protocollo’ o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o per via telematica da un indirizzo di posta elettronica certificata alla mail pec@cert.unipa.it.

Il candidato potrà giungere al risultato totale di 60 punti, all’interno dei quali sono compresi il voto di laurea con un massimo di 6 punti, i titoli fino a un massimo di 20, il progetto fino a un massimo di 25, la valutazione della tesi di dottorato fino a 4 punti. È inoltre necessario che i candidati non godano di nessun’altra borsa di studio (frequenza al corso di dottorato, scuola di specializzazione, master, assegno di ricerca). «Un ulteriore passo di un percorso – dice  il rettore dell’Università Roberto Lagalla – mirato a supportare i cervelli nelle loro attività di ricerca. Continueremo a destinare i fondi del 5 per mille a questo scopo, cosa che spero contribuirà a incrementare le scelte dei contribuenti a favore dell’Università di Palermo». Un’iniziativa, quindi, che mira a contrastare  la cosiddetta “fuga di cervelli”, incentivando la permanenza di tutti quei giovani che hanno studiato per tantissimi anni e che sono desiderosi di potersi costruire un futuro nella loro terra natia.

Clara Da Boit e Simone Giuffrida

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.