Primo PianoSindacato

Unicredit, congedo per le donne vittime di violenza di genere. Angelini (FABI): “sensibilità aziendale”

Le lavoratrici vittime di violenza di genere inserite nei percorsi certificati dai servizi sociali del Comune di appartenenza, dai Centri antiviolenza o dalle Case Rifugio possono avvalersi di un congedo retribuito previsto dalla legge per un periodo massimo di 3 mesi (equivalenti a 90 giornate di prevista attività lavorativa) e per concessione da parte del Gruppo Unicredit , che ha mostrato una lodevole sensibilità sul tema per le colleghe , di un ulteriore periodo di un mese di calendario, al fine di svolgere i percorsi di protezione certificati.
Per Giuseppe Angelini , Dirigente nazionale della FABI e componente della commissione Welfare Unicredit , “vogliamo sottolineare l’importanza e la sensibilità dimostrata su un tema così rilevante da parte del Gruppo Unicredit , considerato , purtroppo, l’aumento considerevole , in Italia, di tristi episodi di violenza nei confronti delle donne”.
Moltra altro

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.