Spazio Libero

Un parco dove fare l’amore: che ne pensate?

Foto internet

Palermo non è una città a misura d’amore. Due innamorati, desiderosi di momenti infuocati, se non hanno una casa ‘libera’ o qualche spicciolo per andare in un albergo, devono andare alla ricerca spasmodica di un luogo dove soddisfare il proprio desiderio di legittima intimità.

Monte Pellegrino? Addaura? I parcheggi? Luoghi impervi, poco sicuri ed affidabili, alla mercé di sguardi indiscreti (e della polizia municipale). Che fare allora?

Beh, un’idea ci sarebbe: il Love Park. Ovvero un parco in cui una coppia può liberamente lasciarsi andare, senza il timore di essere ‘avvistata’, a bordo della propria auto. Si paga un ingresso, si alza la sbarra e si entra nel proprio box, circondato da quattro mura ma con vista cielo (volete mettere il romanticismo di un cielo stellato?).

La struttura naturalmente sarebbe provvista di tutti i comfort e servizi: distributore automatico di preservativi, di bevande (analcoliche), di cioccolati e di altre leccornie. In più, un custode che regola il flusso in entrata (stile casello autostradale, per intenderci).

Il Love Park non è un’idea originale. È stata realizzata qualche anno fa, a Bari, dividendo i residenti: “C´è chi parla di un interessante esperimento di «pop romanticismo». Chi di una «squallida macelleria del sesso». Chi ne sottolinea gli aspetti un po´ tristi, come la scena di quel ragazzo che l´altra notte parlava praticamente a un semaforo nella speranza si aprisse quella sbarra; chi invece ne esalta la sicurezza, raccontando come in fondo quelle tende mettano a riparo l´amore da guardoni o magari anche da peggio“.

Sì, ci sarebbero pro e contro. Ma sarebbe il trionfo della privacy e magari anche un’entrata ulteriore per le casse comunali…

Che ne pensate?

Machiavelli

‘Spazio Libero’ è la rubrica dei lettori de Il Moderatore.it. Basta inviare il vostro post a redazione@ilmoderatore.it con oggetto ‘Spazio Libero’.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

  1. Sicuramente il Love Park ha i suoi pro… le coppie potrebbero amoreggiare senza rischi- sappiamo bene quante se ne sentono a riguardo- però ha anche i suoi contro. Dal mio punto di vista ciò perderebbe di romanticismo(nonostante il cielo stellato) perchè si andrebbe lì con quella intenzione, e per i più timidi c’è il rischio che “la sbarra non si alzi”…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.