Economia & Lavoro

Soppressione dei tribunali, Ugl: “Soddisfazione per la presentazione del ricorso”

Foto da Internet

UGl si ritiene soddisfatta per la decisione dell’Assemblea Regionale Siciliana, di presentare ricorso alla Corte Costituzionale, contro l’Art. 1 del Decreto Legislativo 155 del 07.09.2012 che sancisce la soppressione delle Sezioni Distaccate dei Tribunali.

Giuseppe Piccione, segretario Ugl – Intesa Funzione Pubblica Sicilia,  si esprime così a riguardo:  “Già mesi addietro, prima che il Decreto venisse firmato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, abbiamo pubblicamente dichiarato che lo Statuto Speciale non deve essere un mezzo per privilegiare i già fin troppo privilegiati, ma per mettere in campo le prerogative autonomistiche che, in questo specifico caso, sulla base dell’Art. 23 dello stesso Statuto prevedono che la Regione ha particolari e specifiche competenze sui presidi giudiziari ricadenti nel territorio”.

Se il ricorso verrà presentato e la Corte Costituzionale sancirà l’illegittimità e l’incostituzionalità del predetto Art. del D.Lgs. 155, l’ UGL potrà ritenersi soddisfatta.

Il segretario sottolinea che  i cosiddetti Tribunali Minori, non sono tutti tali, sia per densità di popolazione sulla quale hanno la competenza, che per tasso di criminalità del territorio ove inscritti.

E conclude: “È necessario che  la classe politica siciliana coivolga  attivamente ed informi le Parti Sociali, quando in gioco ci sono i lavoratori ed il futuro delle le loro famiglie, per poter portare nelle sedi opportune delle proposte condivise e che siano il giusto compromesso tra esigenze dei territori e quindi dei cittadini, e le legittime rivendicazioni dei dipendenti pubblici coinvolti”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.