Economia & Lavoro

Ue: La Via (Pdl/Ppe), più fondi per corretta implementazione bilancio Ue 2013

Giovanni La Via (foto ufficio stampa)

“Servono maggiori fondi per implementare necessari per implementare correttamente il bilancio 2013”. Così Giovanni La Via, capodelegazione italiana del Ppe al Parlamento europeo, commenta la nuova proposta della Commissione europea sul bilancio rettificativo del bilancio 2013 dell’Unione.

“Riconosciamo gli sforzi compiuti dalla Commissione –ha aggiunto La Via- per onorare i pagamenti dovuto attraverso la presentazione di un progetto di bilancio rettificativo di “inizio primavera”. Riteniamo però –sottolinea l’eurodeputato catanese- che questo non sia sufficiente e non puo’ che essere solo un primo passo”.

Secondo Alain Lamassoure, presidente della commissione Bilanci del Parlamento europeo, adesso arriva “la conferma che l’Unione europea rischia di trovarsi entro la fine del 2013 nell’impossibilità di effettuare pagamenti. Il trattato Ue lo vieta e il Parlamento non lo accetterà. Nel momento in cui l’Ue soffre di un deficit di credibilità –conclude Lamassoure- nessuno ci prenderebbe sul serio se dovessimo decidere il bilancio per i prossimi sette anni senza essere in grado di pagare i conti per l’anno in corso”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.