Primo PianoSport

Udinese – Palermo, la vigilia. Gasperini: “Voglio la vittoria in trasferta”

Gasperini

Nel giorno della vigilia della trasferta di Udine (domani, ore 18), a parlare è l’allenatore del Palermo, Gianpiero Gasperini, che ha sottolineato l’importanza di trovare la vittoria fuori dalle mura amiche che manca dalla partita di Bologna, ad Aprile, dello scorso campionato. “Nelle partite in trasferta ci sono problemi oggettivi anche se abbiamo offerto prestazioni confortanti; spero che ad Udine sia diverso. Dobbiamo essere bravi ad ottenere il massimo da tutti i 90 minuti, riuscendo ad esprimere un buon calcio fino alla fine della partita.”

Ventuno i convocati per la trasferta di domani. Saranno assenti – oltre a Hernandez, Mantovani (infortunati) e Morganella (squalificato) – anche Bertolo, Budan, Cetto, Milanovic e Zahavi. “Non ci sono motivi fisici per queste esclusioni: sono scelte tecniche che mi tocca fare ogni gara. Rios ha giocato a Catania, poi ho fatto altre valutazioni ma domani è convocato e, se sarà necessario, giocherà.”

Saranno presenti, in panchina, i “primavera” Goldaniga (maglia numero 55), Sanseverino (59) e Malele (24) ed in campo, non è da escludere un tandem offensivo con Miccoli e il baby Dybala. “Nel nostro organico mancano alcune caratteristiche come la manovra in profondità– esordisce Gasperini riguardo proprio il reparto avanzato – Miccoli e Dybala hanno specifiche caratteristiche e va benissimo così. Io non ho mai chiesto nulla alla società ma sono al corrente che il presidente è disponibile ad eventuali sforzi nel mercato di Gennaio.”

L’esigenza di una vittoria in trasferta è data sia dalla situazione non ottima in classifica, sia dal fatto che manca da più di otto mesi. Un tabù che si contrappone alla statistica favorevole al tecnico dei siciliani, mai sconfitto da Francesco Guidolin in gare ufficiali. “Spero di continuare la tradizione contro Guidolin e, nello stesso tempo, cambiare il trend delle nostre trasferte. L’Udinese è un’ottima squadra che cambia molto spesso giocatori ma che ogni anno riesce sempre a fare ottimi campionati.”

Un Gianpiero Gasperini molto carico alla vigilia della gara di Udine che conclude: “L’attenzione va posta sul nostro momento e su quello degli avversari; dopo la vittoria contro il Catania abbiamo subito due sconfitte contro le prime due squadre in classifica subendo solamente una rete contro la Juventus e una clamorosa autorete contro l’Inter. Dobbiamo avere fiducia nei nostri mezzi senza avere il timore della retrocessione, siamo ancora a Dicembre. Abbiamo tutte le carte in regola per puntare molto in alto anche se è innegabile che siamo in un periodo di difficoltà.”

Domani ore 18 allo stadio “Friuli” Udinese – Palermo, arbitrerà Peruzzo di Vicenza.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.