Sport

Udinese-Palermo 1-3: festeggiamenti per la salvezza raggiunta

L’ attesa vittoria del Palermo arriva in un match che vede una sola squadra in campo, i rosanero, ,assoluti padroni dall’inizio alla fine, capaci di cancellare l’Udinese, in piena crisi d’identità.

La partita si chiude 1-3. Vazquez e Dybala si sono finalmente svegliati: si sono mossi benissimo nelle ripartenze e il centrocampo ha demolito il reparto avversario. Tempismo, tenacia, concentrazione: la difesa a tre schierata da Iachini non ha concesso nulla a Di Natale e compagni.

L’esperto cannoniere ha trovato il solito guizzo vincente quando sulla partita era praticamente finita. La sfida era finita da un pezzo. Ad aprirla ci aveva pensato un eurogol capace di trovare l ‘incrocio a 25 metri quasi senza rincorsa.

Il 2-0 ce lo porta Vazquez che in ripartenza ha innescato il missile Dybala. Dybala, assoluto protagonista ha poi colto il palo a conclusione dell’ennesimo contropiede. Quindi, nella ripresa, è arrivato il tocco conclusivo di Chochev, dopo un’azione impreziosita dal tacco regalo di Vazquez.

E’ stato un Palermo solido e  maturo che incornicia una delle migliori prove in assoluto della stagione.

Festeggiamenti, ieri, per il Palermo, che si gode la vittoria contro l’Udinese dopo sei anni, sale a quota 38 e brinda alla salvezza raggiunta.

Cristina Monti

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.