Primo PianoSport

Udinese-Palermo 1-1, la cronaca e le pagelle

Ujkani, foto internet

Udinese-Palermo poteva essere e non è stato. Poteva essere la prima vittoria in trasferta del campionato rosanero, poteva essere il rilancio della ciurma di Gasperini dopo due sconfitte di fila, poteva essere il ritorno alla vittoria corsara dopo più di 8 mesi. Non è stato. Non è stato perché i ragazzi in maglia bianconera non hanno mollato, e hanno approfittato degli errori sotto porta degli avversari, per colpirli, in inferiorità numerica, all’ultimo respiro. Finisce con un pareggio che sta bene all’Udinese e lascia l’amaro in bocca al Palermo. La classica partita che, se non la chiudi, ti beffano. Vediamo la cronaca della gara e le pagelle dei rosa.

La cronaca di Udinese-Palermo 1-1

Primo tempo: come preannunciato alla vigilia, Gasp manda in campo una squadra offensiva, con Dybala al posto di Franco Brienza e Pisano in luogo di Morganella. L’Udinese di Guidolin è confermata con l’unica punta, Totò Di Natale. I rosa partono fortissimo, pressano alti e sfoderano un gran bel gioco: Miccoli per due volte manda a lato, Ilicic è ispiratissimo: tre azioni pericolose nel primo tempo, una viene salvata da Domizzi sulla linea, la seconda entra in rete, la terza è un rigore nettissimo non dato dall’arbitro (lo sloveno viene addirittura ammonito per simulazione). Il gol di Ilicic è figlio di un tiro da fuori  e di un rimbalzo beffardo per il portiere dell’Udinese Brkjc. Vantaggio meritato e prima frazione che termina col Palermo avanti 1-0 al Friuli.

Secondo tempo: l’Udinese inizia molto forte, pressa alto e crossa parecchi palloni dalla trequarti, ma Di Natale è sempre troppo solo, nessun pericolo reale per Ujkani. Il Palermo inizia la fiera dell’errore (con l’Udinese in dieci e senza forze): prima Brienza, poi (2 volte) Rios a tu per tu con Brkic e (2 volte) Pisano si fanno ipnotizzare dal numero 1 bianconero. Al 90′ la beffa: tiro cross nell’area piccola dei rosa, Ujkani esce, blocca male e la palla gli sfugge (anche per la presenza di Munoz), il solito avvoltoio Di Natale punisce oltremodo i ragazzi di Gasp. Finisce 1-1, l’amaro in bocca è di quelli che si pagano a fine stagione. Il Palermo, per l’ennesima volta, spreca e perde punti negli ultimi minuti (era successo in casa contro Cagliari e Milan, fuori contro Inter, Genoa e Pescara, con quelli di Udine sono 12 punti persi per disattenzioni finali, così non ci si salva).

Pagelle del Palermo

Ujkani 4 – Sono 12 punti persi quest’anno, per errori in coppia con i compagni di difesa. Saponetta.

Munoz 6 – Fino al gol, all’errore in coppia con il compagno di porta, è sicuro e preciso.

Donati 6,5 – Chiude bene le avanzate di Muriel. Solo Di Natale gli crea qualche grattacapo.

Von Bergen 6,5 – Non soffre mai, copre bene la sua parte con precisione, oggi preciso anche nelle ripartenze.

Pisano 6 – Corre e si sbatte. I piedi sono quel che sono, non è certo l’uomo per fare il salto di qualità sulla fascia. Nel finale ha due occasioni d’oro e li spreca.

Kurtic 6 – Ordinato e…lentissimo. Ha i piedi buoni, dà ordine a centrocampo, ma spesso rallenta il gioco del Palermo.

Barreto 6,5 – Solita sostanza a metà campo. Cresce con Rios al fianco.

Garcia 6,5 – Le prende per tutti i novanta minuti. Ordinato e meno confusionario, esce per i troppi colpi patiti dagli avversari.

Ilicic 7,5 – Ispiratissimo. Lo sloveno torna ad altissimi livelli, ma la squadra non approfitta della sua prestazione. Segna il quarto gol in campionato, guadagna un rigore non concesso e lancia parecchi contro piede. Rinato.

Miccoli 6 – Non è in ottima condizione e si vede. Ci prova da fuori, ma non è in serata. Esce alla fine del primo tempo.

Dybala 6 – Il ragazzino si impegna, ma giocando da seconda punta perde tantissimo. Non punge.

Sost. Brienza 6,5 ; Rios 6,5; Giorgi sv.

All. Gasperini 6,5 – Il tecnico dei rosa indovina la squadra. Il primo tempo meriterebbe un vantaggio maggiore per il suo Palermo, ma l’arbitro gli nega la gioia del doppio vantaggio. Il problema è che la squadra non chiude il match e, i due punti persi a Udine, alla fine potrebbero risultare fatali.

Il Migliore: Ilicic 7,5

Il Peggiore: Ujkani 4

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.