Primo Piano

Twitter, Dimissioni del Papa e politica vanno a braccetto

L’annuncio delle dimissioni del Papa ha sconvolto il mondo… e ha scatenato le battute degli utenti della rete. Ancora una volta è twitter a offrire il materiale più ampio e variegato. Nel giro di pochi minuti dal lancio dell’agenzia Ansa, i temi papali occupano diverse posizioni della classifica dei top tweet.

Lungi da noi abbracciare la blasfemia, ma se la Littizzetto può fare satira sul Papa, anche un giornale può ironizzare un po’ sulle reazioni della rete alle sconvolgenti, quanto innovative, dimissioni del Santo Padre. E proprio dalla Littizzetto vogliamo cominciare perché qualcuno ha pensato al duro lavoro a cui Benedetto XVI la sta obbligando: @TristeMietitore Il #Papa si dimette. La Littizzetto dovrà riscrivere tutte le battute per Sanremo. Che sia stata una simpatica vendetta per gli sketch della comica torinese?

Nell’interrogarsi sulle motivazioni che hanno indotto il successore di Pietro a queste stravolgenti dimissioni, alcuni utenti hanno individuato nel noto social network la causa: @fedemello vedi come funziona? uno va su Twitter e poi non c’ha più voglia di lavorare #papa

‏Ma è nel simbolico legame ‘Papa dimissionario – politica’ che troviamo i tweet più divertenti. @GMusmarra Santo Padre, non ti saremo mai abbastanza grati per aver oscurato questa campagna elettorale. #papa

Parlando di politica non può mancare il personaggio mediatico per eccellenza. @Comeprincipe Il #Papa : “Lascio per il bene della Chiesa”. Ora speriamo che Berlusconi segua l’esempio per il bene della politica.

E se molti associano l’evento alle ‘agognate e mai giunte dimissioni’ del Berlusca @m_crosetti Ma invece del #Papa non poteva lasciarci papi? Anche per sempre …altri intravedono un cambiamento radicale nell’attuale campagna elettorale @Forpierluigi Svolta elettorale, Silvio si ritira, correrà per la carica di #papa

Impazza sulla rete anche la foto di ‘Papa Pio Tutto‘. Sapete di chi si tratta? Sempre lui: @il_pizza Il #Papa lascia il Pontificato dal 28/2. Ora Silvio può aspirare alla carica come Papa Pio Tutto. 

Potrebbe anche verificarsi il caso che la campagna elettorale laica influenzi il Conclave @frandiben Inizia la campagna elettorale dei cardinali. Alcuni si sono già fatti immortalare con un cagnolino in braccio. #dimissionipapa Ma c’è chi scongiura: @TomMiGiuntella il #papa lascia. Oh no. Un’altra campagna elettorale, no!

Infine, un accenno alla precarietà @KelleddaMurgia Il #papa che lascia il 28 febbraio è la prova che il precariato è una questione molto più seria di quanto pensassimo e alla riforma del sistema pensionistico @TristeMietitore Il #Papa lascia e va in pensione. Beato lui che può permetterselo.

Noi abbiamo selezionato questi, ma se ne avete trovato di più divertenti lasciateci un cinguettio, ops volevamo dire ‘commento’.

Valentina D’Anna 

 

 

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.