Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

“Tutta colpa della castagna” al Teatro Jolly dal 22 novembre all’8 dicembre

La mezza età, è risaputo, porta con sé notevoli disagi nell’uomo medio: il più prosaico e quotidiano fra questi è sicuramente la “castagna”, popolaresca espressione sotto la quale si cela niente altro che la prostata.

Da questo semplice spunto Enzo Messina ha tirato fuori uno spettacolo di fine umorismo e dall’accento grottesco: “Tutta colpa della castagna”, in scena al Teatro Jolly di Palermo dal 22 novembre all’8 dicembre.

Mattatore della scena è Toti Mancuso, personificazione “ad hoc” dei tanti assilli che si porta appresso l’uomo arrivato alle soglie della stagione matura: l’attore sarà accompagnato virtualmente dai molti personaggi che prenderanno vita in una serie di video (da Stefania Blandeburgo a Virginia Alba, da Giovanni Nanfa a Silvia Li Vigni, fino ad arrivare a Gino Carista, Paolo La Bruna e Antonio Pandolfo) e che rappresenteranno di volta in volta svariati personaggi, dalla moglie ai medici agli infermieri.

Lo spettacolo, scritto da Enzo Messina e diretto dallo stesso Pandolfo, sarà così un’opportunità per svelare non solo le dinamiche che intercorrono fra i coniugi, ma anche quelle fra medico e paziente: ad arricchire ulteriormente la scena ci saranno le note di Nicola Vitale, che con il suo pianoforte accompagnerà con brio le vicende sotto i riflettori.

CALENDARIO

Venerdì 22 novembre (21.15)
Sabato 23 novembre (21.15)
Domenica 24 novembre (18.00)
Giovedì 28 novembre (21.15)
Venerdì 29 novembre (21.15)
Sabato 30 novembre (17.30 e 21.15)
Domenica 1° dicembre (18.00)
Venerdì 6 dicembre (21.15)
Sabato 7 dicembre (21.15)
Domenica 8 dicembre (18.00)

Abbonamento dal 28 all’1
Gli appuntamenti del giovedì e del sabato pomeriggio sono per gli abbonati

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.