CronacaPrimo Piano

Turista inglese scippata a Palermo: trasportata in ospedale

Foto internet

Una vacanza “indimenticabile” per due turisti Inglesi in visita a Palermo. Rientrando dalla vacanza, la 69enne scippata racconterà di munementi, cattedrali ma anche  di paura e di violenza.

La donna, infatti, un’inglese in vacanza per alcuni giorni, ieri è finita nel mirino dei malviventi in pieno centro città. In lacrime e dolorante è stata soccorsa da un’ambulanza del 118,  rimasta ferita alla testa. Erano le 9,30 quando, uscita dall’albergo insieme al marito, si era recata nella zona della Cattedrale, in questi giorni affollata da centinaia di turisti: qualche foto, un caffè al bar. Poi l’imprevedibile.

La coppia è sta presa di mira in corso Vittorio Emanuele, all’angolo con via del Protonotaro. Marito e moglie volevano continuare la loro passeggiata, ma la mattinata si è conclusa in ospedale. Due uomini a bordo di uno scooter li hanno affiancati, uno dei due ha scippato la borsa alla donna che ha perso l’equilibrio ed ha battuto la testa sul marciapiede. Poi la fuga a tutto gas per i vicoli i Ballarò: i due hanno fatto perdere le proprie tracce.

Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avviato immediatamente le ricerche dei due malviventi, mentre la turista è stata trasportata al Policlinico. Sotto choc e in preda alla paura, è stata medicata dai medici che non hanno considerato gravi le sue condizioni.

L’unica consolazione  per i due inglesi è la “beffa” per i malviventi, perchè nella borsa della malcapitata c’erano pochi oggetti privi di valore“

Con la bella stagione ricomincia così una triste scia di attacchi ai turisti che arrivano in città.

La media, per difetto, è di tre scippi al giorno: borse, collane, e da qualche mese anche smartphone. In pieno centro, in pieno giorno. Merce dal realizzo immediato e sicuro: contanti in tasca, gioielli dai “Compro oro”, cellulari di ultima generazione sui siti di vendite online, l’ultima frontiera della ricettazione rapida.

 L’ ‘anno scorso un veneziano era finito nel mirino in via Roma, mentre rientrava nel suo hotel nei pressi di via Divisi: a circondarlo e minacciarlo era stata una banda composta da sette ragazzi. Strattonato e derubato, era finito in ospedale. Più gravi le ferite riportate da un anziano turista rapinato insieme alla moglie in via del Celso, anche in questo caso nel centro storico: tornò a casa con un braccio ingessato.
Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.